Pubblicato il 27/02/2020 ore 16:20

LA FAMIGLIA 100% EV CRESCE L’elettrificazione – è un dato di fatto – è entrata a far parte della nostra vita su quattro (e due) ruote. Non solo mobilità privata, però, ma anche nel settore del commercio, dove i veicoli per il trasporto leggero con motore 100% EV stanno entrando nei listini di tante case produttrici. Innegabile la loro praticità viste le normative sempre più stringenti e le limitazioni alla circolazione messe in atto dalle amministrazioni comunali. In un panorama più multiforme del passato, un esempio arriva da Mercedes con il suo eVito, il nuovo commerciale a batterie della Casa di Stoccarda.

Nuovo Mercedes-Benz eVito: il van tedesco con motore 100% elettrico

AUTONOMIA 150 KM, POTENZA 116 CV Rispetto alla versione con motore a combustione la sostanza non cambia, almeno in termini di capacità di carico e dimensioni. Cambiano, in positivo, l’efficienza e il piacere di guida. Infatti, il nuovo eVito si adatta perfettamente per le consegne in ambito cittadino, al massimo appena fuori dalla cerchia urbana, perché la capacità delle sue batterie di 41 kWh garantisce un’autonomia fino a 150 km, in funzione del tipo di utilizzo e della temperatura di esercizio. Il pacco batterie ha una capacità di ricarica di 7,4 kW e impiega circa 6 ore per tornare al 100% tramite Wallbox o colonnina pubblica. La produttività non sarebbe compromessa da un utilizzo intenso, poiché difficilmente si copre una percorrenza superiore ai 100 km quotidiani nell’arco di una giornata (anche per lavoro) ed è sufficiente una notte per il classico pieno di elettroni ed essere pronti alla giornata successiva.

Nuovo Mercedes-Benz eVito: con la wallbox la batteria è carica in circa 6 ore

DUE PESI E DUE MISURE Il nuovo eVito è disponibile in due misure di passo (5.140 mm e 5.370 mm), che corrispondono ad altrettante lunghezze del vano posteriore (2.831 e 3.061 mm), in due misure di carico utile (991 e 1.016 kg), con la capacità del vano posteriore compresa tra 6,0 e 6,6 m3. Dal punto di vista dello stile sono minime le diversità della versione elettrica da quella con motore a scoppio. La presa per la ricarica si trova all’altezza del montante centrale a sinistra, la luce da terra è stata incrementata di 3 cm per recuperare lo spazio necessario alle batterie, che sono alloggiate sotto il pianale.

Nuovo Mercedes-Benz eVito: i paddles al volante servono per aumentare e diminuire la frenata rigenerativ

LO GESTISCI CON UN’APP DA REMOTO I cerchi da 17 pollici di diametro sono realizzati in lamiera e forati per aumentarne la leggerezza, a vantaggio dei consumi energetici. Non aspettatevi un abitacolo in stile... Mercedes-Benz, nel senso stretto della frase, perché l’eVito non è tra i modelli più all’avanguardia di Mercedes. Ma non vuole (e non deve) nemmeno esserlo, però il Vito EV offre di serie alcuni dettagli dedicati al comfort. Per esempio, i sedili sono riscaldabili e c’è anche l’app per smartphone “eVAN Ready”, per il monitoraggio e la tracciatura dei percorsi quotidiani, in un’ottica di risparmio energetico. In questo modo è più facile capire anche se l'eVito rappresenta la soluzione ideale alle necessità di ogni commerciante perché l'app permette di simulare differenti percorsi con tre diversi livelli di carico del furgone e con approssimazione di chilometraggio, spese, consumi energetici e autonomia. Niente di meglio per capire davvero quanto vale la pena lavorare con questo veicolo commerciale. 

Nuovo Mercedes-Benz eVito: si gestisce da remoto con l'app dedicata

STRUMENTAZIONE ALL’AVANGUARDIA Inoltre, c’è un nuovo display dietro al volante, che riporta alcuni dati esclusivi per un veicolo elettrico. Per esempio, l’indicatore di destra, analogico, non segnala il regime del motore (ovviamente perché non c’è un endotermico), ma la modalità di utilizzo della batteria: durante la marcia la lancetta si muove da “economy” a “boost”, in funzione di quanto viene sfruttata la riserva di energia, mentre in fase di frenata o decelerazione torna in zona “charge” poiché è in azione la fase di ricarica. Il display centrale riporta anche una serie di dati: il livello di carica, l’autonomia residua e la potenza del motore erogata. Infine, le indicazioni della strumentazione sono completate dal livello di recupero dell’energia (D-, D, D+, D++) e dalla modalità di guida (E, E+, C).

PREZZO E DISPONIBILITÀ Il listino di eVito attacca a 40.990 euro più Iva in versione furgone, mentre l’eVito Tourer finestrato parte da 41.990 euro più IVA. L’offerta della casa tedesca prevede anche due soluzioni di leasing che con un anticipo iniziale di 8.200 e 8.460 euro con rate rispettivamente da 425 euro + IVA e 435 euro + IVA per 48 mesi. Le batterie sono certificate per 8 anni e 100.000 km. 


TAGS: mercedes mercedes vito merceddes e vito nuovo mercedes e vito mercedes e vito 2020 mercedes e vito autonomia