Pubblicato il 31/01/2020 ore 16:04

MI COSTI? MA QUANTO MI COSTI? Ricaricare l’auto elettrica può non essere l’operazione più conveniente del mondo, specialmente se effettuata alle colonnine pubbliche. Il costo per kWh sta cominciando a diventare abbastanza elevato, e i vantaggi economici che solitamente sono associati all’auto elettrica, forse tali non sono. A meno di non essere clienti Audi.

SCONTI PER AUDI Grazie a un accordo firmato con Ionity, uno dei principali provider di servizi per la ricarica ultra rapida (e la cui corrente arriva solo da fonti rinnovabili), i possessori di Audi elettriche iscritti al servizio di ricarica della casa dei quattro anelli potranno accedere alla corrente con tariffe particolarmente agevolate, che permettono di arrivare a risparmi (teorici) anche del 60% rispetto alle tariffe standard. Le tariffe sono due, e precisamente:

  • City, per chi si muove prevalentemente in città - quota mensile di 4,95 euro, più le tariffe a consumo, di 0,45 euro/kWh dalle colonnine a  alternata (AC), 0,54 euro/kWh da quelle in continua (DC)
  • Transit, per chi fa più chilometri - quota mensile di 17,95 euro, e costo a consumo di 0,31 euro/kWh sulla rete Ionity, anziché 0,79 euro/kWh. 

Con la stessa card è possibile collegare la propria vettura anche alle 135mila colonnine pubbliche in giro per tutta Europa appartenenti a 400 provider, ma in questo caso il prezzo che si paga è quello full, pari a 0,79 euro/kWh.

Due gli abbonamenti a consumo (con canone mensile fisso) di Ionity per i clienti Audi

QUATTRO PUNTI, MA IN CRESCITA Al momento, sul territorio nazionale, Ionity conta quattro punti operativi: Foiano della Chiana (AR), Carpi (MO), Brennero (BZ) e Brugnato (SP), lungo la A12 Genova-Pisa. Il progetto è di arrivare a 20 postazioni entro la fine del 2020.

QUANTO SI RISPARMIA La casa tedesca ha fatto dei confronti tra i consumi di una Audi Q8 3.0 (55) TFSI quattro tiptronic a benzina e la e-tron Sportback 55 quattro elettrica: a parità di km percorsi, la spesa a corrente - con le tariffe agevolate Ioniy - è ridotta di più della metà. Usando come termine di paragone una vettura a gasolio come la Audi Q8 3.0 (50) TDI quattro tiptronic, invece, il risparmio è di circa il 40%.


TAGS: e-tron auto elettrica colonnine di ricarica ionity