COUNTDOWN Storico alterego di Volkswagen Golf in salsa ceca, Skoda Octavia atto quarto scalpita nel camerino. Il suo debutto in scena dista poche settimane, entro metà novembre ne conosceremo tutte le caratteristiche, proprietà dinamiche comprese. In vista del gran giorno, da Mlada Boleslav ecco un assaggio del design che vestirà la Octavia di quarta generazione. Due bozzetti, due sussulti di piacere. Che ve ne pare? 

SORELLA GOLF Gli schizzi diffusi dal prolifico brand mitteleuropeo si riferiscono all'edizione a tre volumi. Sappiamo per certo, tuttavia, che il mercato italiano freme soprattutto per Octavia Wagon, carrozzeria della quale già abbiamo sorpreso un muletto preserie. Berlina e familiare usciranno dall'anonimato in simultanea, nel frattempo commentiamo insieme stile e proporzioni di Octavia sedan, un'auto che mutuerà il pianale da Golf 8 (piattaforma MQB, la stessa anche di nuova Seat Leon e nuova Audi A3), ma che conserva la sua individualità.

FORMA E FUNZIONE Più filante che non in passato pur senza tradire gli stilemi Skoda, nuova Octavia vira verso la filosofia coupé 4 porte: ci guadagna l'immagine, non ci perde il senso pratico. Stando ai rumors, in 4 metri e 70 di berlina sia lo spazio interno, sia soprattutto la capacità di carico, eguaglieranno o addirittura oltrepasseranno le misure della versione odierna (bagagliaio da 590 litri, o da 610 litri in formato Wagon). 

METANO? OH YES Oltre che la silhouette esterna, a compiere il salto di qualità sarà anche l'abitacolo. Tappezzata di tecnologia digitale ed equipaggiata di un grado di connettività da leader di segmento, Octavia 2020 adotta un moderno volante a due razze, abbandona inoltre la leva del cambio doppia frizione DSG, e la sostituisce da pulsanti. La versione a metano? Ci sarà anche quella, state tranquilli...


TAGS: skoda skoda octavia berline station wagon piattaforma mqb