CON LA SPINA La notizia era nell’aria da diversi mesi, ora la conferma arriva direttamente dai piani alti Renault. Il restyling 2020 della nuova compatta francese Mégane debutterà con motorizzazione ibrida plug-in. Un altro passo verso l’elettrificazione della gamma, dopo il lancio di Renault Clio ibrida. La compatta francese si chiamerà Renault Megane E-Tech e gran parte della tecnologia alla base del suo nuovo powertrain deriverà direttamente da quanto appreso in F1. La francese sarà disponibile anche nelle classiche motorizzazioni diesel e benzina: 1.3 TCe FAP e 1.5 Blue dCi gasolio. Aggiornamenti in vista anche per le più grintose Renault Mégane R.S. e Mégane R.S. Trophy.

Nuova Mégane E-Tech, sotto il vestito

SCHEDA TECNICA Le vere sorprese stanno tutte sotto il cofano. A spingere nuova Renault Mégane E-Tech è il 1.6 quattro cilindri benzina, abbinato a due motori elettrici e a un pacco batterie con capacità energetica di 9,8 kWh (400 V) per una potenza massima di 160 CV. Questa configurazione consente di percorrere fino a 50 km (WLTP) a zero emissioni e di raggiungere una velocità di 135 km/h, limite oltre il quale entra in funzione la controparte termica. Stando a quanto comunicato da Renault, l’autonomia complessiva in EV in città raggiunge i 65 km, sempre secondo il ciclo di omologazione WLTP. Tre le modalità di guida disponibili su nuova Mégane E-Tech: Pure 100% elettrica, MySense per ottimizzare il funzionamento del sistema ibrido, Sport infine per performance elettrizzanti, combinando la potenza erogata dal motore termico e dai propulsori elettrici. La tecnologia E-Tech arriverà dapprima sulla station-wagon, Sporter e solo in un secondo momento sulla berlina 5 porte.

Nuova Mégane E-Tech: badge del sistema ibrido plug-in

RINNOVATA I cambiamenti estetici più interessanti stanno all’anteriore, con una nuova calandra arricchita da elementi cromati e da nuovi proiettori LED Pure Vision. Aerodinamica curata con tanti deflettori sui passaruota per migliorare i flussi e un fondo scocca completamente ridisegnato. Mégane 2020 può ora montare cerchi in lega da 18”. Per finire, al posteriore debuttano gli indicatori di direzione dinamici a LED. Sulla compatta francese saranno inoltre disponibili 3 nuovi colori: Solar Copper, Baltic Grey e Highland Grey. All’interno dell’abitacolo, spazio al rinnovato display centrale da 7 o 9 pollici con sistema multimediale Easy Link e al cruscotto digitale da 10,2 pollici. Ancora nessuna notizia per quanto riguarda i prezzi di nuova Renault Mégane E-Tech, il debutto negli showroom è previsto invece per l’estate 2020.


TAGS: renault Renault Megane Ibrida Renault Megane ibrida plug-in Nuova Renault Megane 2020