Pubblicato il 26/08/20

TEMPO DI LIFTING Sono passati quasi quattro anni dal debutto della seconda generazione della berlina sportiva di lusso Porsche Panamera, ed è quindi giunto il momento di una sana rinfrescata di metà carriera. Una rinfrescata più di sostanza che di apparenza, che punta soprattutto al piacere di guida. Andiamo a scoprire più da vicino tutte le novità della nuova Porsche Panamera.

COME CAMBIA FUORI

Nuova Porsche Panamera 2021: visuale frontale

Numerosi i miglioramenti e i cambiamenti apportati alla nuova Porsche Panamera, a cominciare dal nuovo disegno delle luci diurne anteriori, con le due caratteristiche “strisce” che ora sono più distanti tra loro, e svolgono anche la funzione di indicatori di direzione. Di serie, per tutti i modelli, il paraurti frontale SportDesign (che prima era optional), mentre viene comunque offerto in opzione il pacchetto SportDesign con elementi in fibra di carbonio. 

Nuova Porsche Panamera 2021: le nuove luci posteriori

STRISCIA A LED Caratteristica, al posteriore, la nuova striscia luminosa a LED che attraversa l’auto in larghezza e si collega alle luci posteriori, che hanno un look 3D ancor più evidente. Rivisto anche il disegno del paraurti posteriore, con nuovi diffusori per l’aria. Debuttano nuovi stili per i cerchi da 20 e 21 pollici, disponibili adesso in dieci diversi modelli. La versione GTS ha il paraurti frontale in nero satinato, colore ripreso anche dalla plastica delle luci posteriori e dai cerchi specifici da 20”. Di serie, per questo modello, gli scarichi sportivi.

NOVITÀ IN ABITACOLO

Nuova Porsche Panamera 2021: i nuovi interni della versione Turbo S

La novità principale all’interno della nuova Porsche Panamera è il volante multifunzione, dove rimangono i controlli con tasti fisici invece di quelli a sfioramento. Inedito anche l’orologio analogico a centro plancia, di cui è disponibile anche una versione da polso (a pagamento). Di serie, i sedili sono regolabili elettricamente in otto direzioni, che diventano 14 per la versione Turbo S, e ben 18 per la GTS (con sedute sportive specifiche). Aggiornato il sistema di infotainment con lo schermo da 12,3 pollici touchscreen che permette di controllare le principali funzioni dell’auto, e di attivare un hotspot WiFi per gli ospiti a bordo

Nuova Porsche Panamera 2021: il nuovo orologio analogico

STEREO SPACCA-TIMPANI Migliorato il sistema di riconoscimento vocale Voice Pilot e aggiunto il supporto per Apple CarPlay senza fili. I possessori del modello Turbo S potranno gustarsi un impianto audio Bose con 14 casse, mentre per tutte le versioni è disponibile come optional l’impianto surround targato Burmester con 21 casse. Tra gli aiuti alla guida, di serie Panamera offre il mantenimento attivo di corsia e il riconoscimento dei segnali stradali, riportati nel cruscotto digitale. In opzione, c’è il cruise control adattivo, l’assistente alla guida notturna, le luci a matrice di LED e l’assistente di parcheggio con visuale a 360°.

MOTORIZZAZIONI

Addio - almeno per ora - al modello “base” Turbo: la gamma della nuova Panamera attacca con la Turbo S, mossa dal 4 litri V8 con 630 CV e 820 Nm di coppia, un bel balzo in avanti rispetto alla precedente versione, che erogava “solo” 550 CV e 770 Nm. Gli ingegneri tedeschi hanno apportato consistenti miglioramenti a tutta la meccanica, dall’albero motore alle bielle, passando per iniettori e valvole. Il risultato è tutto nelle prestazioni: 3,1 secondi il tempo per lo scatto 0-100 km/h (con il Launch Control, in modalità Sport Plus), mezzo secondo in meno rispetto alla Turbo. La velocità massima è di 315 km/h. 

Nuova Porsche Panamera 2021: la versione Turbo S batte il record al Nurburgring

AUTO DA RECORD La nuova Panamera Turbo S si è già fatta notare qualche giorno fa, quando al Nürburgring ha battuto il record per le auto della categoria Executive. Il pilota Lars Kern ha completato i 20,832 km dell’inferno verde in 7:29.81.

Nuova Porsche Panamera 2021: la versione 4S E-Hybrid plug-in

ANCHE PLUG-IN Porsche conferma la sua grande attenzione per le motorizzazioni ibride plug-in. La nuova Panamera 4S E-hybrid cambia propulsore, abbandonando il “vecchio” 3.0 in favore di un V6 biturbo da 2,9 litri capace di erogare 440 CV, abbinato al motore elettrico da 136 CV integrato nella trasmissione a doppia frizione PDK a otto rapporti. La potenza combinata complessiva è di 560 CV per 750 Nm di coppia massima. Con il pacchetto Sport Chrono, lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in 3,7 secondi, mentre la velocità di punta è di 298 km/h. Aumenta in questa versione anche la capacità della batteria, che passa a 17,9 kWh, garantendo un’autonomia in modalità a zero emissioni fino a 54 km, il 30% in più rispetto al modello precedente.

Nuova Porsche Panamera 2021: visuale di 3/4 posteriore

GLI ALTRI MODELLI Torna anche la Panamera GTS, con un incremento di 20 CV rispetto al modello precedente, arrivando quindi a 480 CV. Invariata la coppia, di 620 Nm. I modelli Panamera e Panamera 4, invece, monteranno il V6 da 2,9 litri della versione ibrida, senza la parte elettrica, capace di una potenza complessiva di 330 CV e 450 Nm.

PIÙ SPORTIVA Migliorate sotto tutti i punti di vista le doti dinamiche e di guida della nuova Porsche Panamera, che di serie offre una migliorata gestione attiva delle sospensioni. Il modello Turbo S monterà anche il sistema di gestione dinamica del telaio e i freni compositi in ceramica. Per la prima volta, inoltre, Porsche offre di serie su tutti i modelli i pneumatici estivi ad alte prestazioni.

QUANDO ARRIVA

Nuova Porsche Panamera 2021: le tre nuove versioni

Disponibile anche nelle versioni Sport Turismo o Executive con passo allungato, la nuova Porsche Panamera è già ordinabile nei concessionari Porsche. Le consegne inizieranno a metà ottobre. Non ancora annunciati i prezzi, che saranno comunque allineati al listino attuale, che parte da 103.749 euro per il modello Panamera 4 2.9.
 


TAGS: porsche panamera restyling panamera plug-in