Nuova Porsche LMDh 2023 (Le Mans): prime foto. Quale motore?
Anticipazioni

Porsche, spunta l'arma segreta per tornare la regina di Le Mans


Avatar di Lorenzo Centenari , il 20/12/21

1 mese fa - Primi teaser dell'erede di Porsche 919 Hybrid. Quale motore? Le ultime

Primi teaser dell'erede di Porsche 919 Hybrid, il prototipo per riacciuffare il primato nell'endurance. Quale motore? Le ultime news

Per riassaporare l'epopea degli anni Ottanta, per legittimare nuovamente quel binomio che è semplicemente naturale, e che dopo un dominio durato un triennio (2015-2017) non si esprime ormai da troppo tempo. Porsche vuole tornare a vincere a Le Mans, a vincere nella classe regina: per contrastare l'agguerrita concorrenza di Toyota, serve il classico cambio di passo. Quello che l'erede di 919 Hybrid dovrà compiere, nelle intenzioni, a cominciare dal 2023. Ecco, sui social Porsche, la bestia di categoria LMDh (Le Mans Daytona Hybrid, nuovo regolamento in vigore dal 2022) che parteciperà alle serie IMSA Sportscar e FIA ​​World Endurance (WEC). Paura, vero?

VEDI ANCHE



PREDATRICE Come possiamo apprezzare dalle prime foto teaser, l'auto (ancora senza un nome) avrà un aspetto notevolmente diverso dalla pluridecorata 919 Hybrid. Alla base c'è un telaio Multimatic: dal retro si scorgono una appariscente barra luminosa a LED a tutta larghezza, ma soprattutto l'alettone con piastre terminali verticali dotate di luci a LED rosse e arancioni. Passaruota sporgenti proteggono l'enorme pinna di squalo aerodinamica che scorre sul coperchio del motore. Gli scarichi sono incorporati nella scocca, e benché l'anteriore sia ancora avvolto dal segreto, si intuisce la presenza di una grande presa d'aria sul tettuccio. Se l'intento era quello di intimidire, la missione è perfettamente riuscita.

Nuova Porsche LMDh Prototype: alla conquista di Le Mans Nuova Porsche LMDh Prototype: alla conquista di Le Mans

LAVORI IN CORSO Porsche non ha annunciato i dettagli del motore ibrido, ma come tutte le candidate al successo nella futura divisione LMDh, avrà un limite massimo di potenza di 670 CV. Nel frattempo, la Cavallina annuncia i primi due piloti che faranno parte del progetto LMDh, per il quale Porsche ha unito le forze con Penske Racing: il 33enne Dane Cameron, campione IMSA WeatherTech SportsCar Championship nel 2016 e nel 2019, e l'ex Formula 1 Felipe Nasr, a sua volta bicampione IMSA con Whelen Engineering Racing nel 2018 e nel 2021. I test in pista del prototipo inizieranno nel 2022. Un anno dopo, sarà attacco al potere.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 20/12/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox