Autore:
Lorenzo Centenari

RATE ALLA SPINA Per guidare una Peugeot 208 che sia contemporaneamente anche un'auto elettrica occorre calcolare un sacrificio mensile di 349 euro. A tanto ammonta la rata periodica studiata su misura di Peugeot e-208, l'edizione a zero emissioni della terza generazione dell'utilitaria del Leone. Il listino prezzi diramato in occasione dell'inaugurazione della Milano Design Week: al via le ordinazioni, nuova Peugeot e-208 in allestimento GT Line a 349 euro al mese per 48 mesi tutto compreso, non prima di un anticipo di 5.900 euro. È la formula Free2Move Lease, soluzione di noleggio a lungo termine che include nel canone mensile anche manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale H24, vettura sostitutiva in caso di guasto, copertura assicurativa RCA, antifurto con polizza incendio e furto, tassa di proprietà.

NON SOLO ELECTRIC In totale fanno dunque 22.300 euro in 4 anni, cifra che matura dopo aver sottratto l'ecobonus da 4.000 euro previsto per l'acquisto di vetture dal tasso di emissioni inferiore alla soglia di 20 g/km di CO2. In caso di rottamazione, il bonus cresce a 6.000 euro e la spesa complessiva cala a 20.300 euro. Insieme alla versione con motore a batterie, Peugeot apre gli ordini anche per nuova 208 a combustione interna, sempre proponendo come formula il noleggio a lungo termine. Alimentata dal 1.2 PureTech turbo benzina da 100 cv e con cambio automatico a 8 rapporti (EAT8), rate da 289 euro al mese (sempre a fronte di un anticipo di 5.900 euro). Idem per Peugeot 208 BlueHDi 100, la versione spinta cioè dal 1.6 diesel da 100 cv (cambio manuale a 6 rapporti): 48 rate da 289 euro.Voi quale preferite?


TAGS: peugeot auto elettrica peugeot 208 2019 peugeot 208 elettrica peugeot e-208