Nuova Hennessey Venom F5: motore, potenza, velocità, prezzo
Novità Auto

Hennessey svela Venom F5 la... velenosa hypercar da 1.792 CV


Avatar di Alessandro Perelli , il 16/12/20

11 mesi fa - L'hypercar americana da oltre 1.790 CV che punta al record di velocità

Gli americani di Hennessey lanciano la loro nuova hypercar con motore V8 biturbo. Obiettivo dichiarato: spaccare il muro dei 500 km/h

L’HYPERCAR AMERICANA CHE VUOLE IL RECORD La rincorsa alle prestazioni assolute non si ferma mai e i costruttori di auto, intendiamoci, di super automobili o hypercar, sembra avere ben fissato nel proprio DNA questo obiettivo: superare sé stessi (e i rivali) con modelli sempre più potenti e veloci, per raggiungere l’olimpo delle performance iperboliche. Signore e Signori, ecco a voi la nuova Hennessey Venom F5. La hypercar della factory americana, che vuole sbaragliare la concorrenza di altri bombardoni del calibro di Koenigsegg Regera e Bugatti Chiron SuperSport. Diciamolo subito, sarà un’auto per pochissimi, fortunati e facoltosi eletti, poiché la produzione sarà limitata a sole 24 unità, con ogni esemplare che avrà un prezzo di partenza di 2,1 milioni di dollari, al cambio circa 1.900.000 euro.

Nuova Hennessey Venom F5: velocità massima di oltre 500 km/h Nuova Hennessey Venom F5: velocità massima di oltre 500 km/h

UN MOTORE DEGNO DI UN JET Ma veniamo a questo gioiello di tecnologia e prestazioni. La Venom F5 è alimentata da un super motore V8 biturbo da 6,6 litri, che Hennessey ha progettato e costruito completamente in proprio sfruttando il meglio della componentistica attualmente a disposizione. Ci sono pistoni in alluminio forgiato, bielle in acciaio forgiato, collettori di scarico in titanio e collettore di aspirazione in alluminio speciale. I valori di potenza e coppia sono rispettivamente di 1.792 CV e 1.617 Nm, sufficienti, afferma Hennessey, per un tempo da 0 a 100 km/h di 2,6 secondi. L'azienda afferma anche che la F5 coprirà lo sprint da 0 a 300 km/h in 8,4 secondi, il che significa essere più rapidi di un’accelerazione da Formula Uno. Il peso a secco dichiarato della Venom è di appena 1.360 kg, il che conferisce all'auto un incredibile rapporto peso/potenza di 0,75 kg/CV.

Nuova Hennessey Venom F5: il super V8 biturbo della hypercar a stelle e strisce Nuova Hennessey Venom F5: il super V8 biturbo della hypercar a stelle e strisce

I RECORD (DA BATTERE) NEL SUO DNA Naturalmente la Venom F5 nasce con lo scopo di migliorare più record possibili per auto costruite in serie (anche piccola), visto che Hennessey ha recentemente cercato di battere quello per l'auto di produzione più veloce al mondo, ma il risultato non è stato convalidato a seguito di una discrepanza tra le velocità visualizzate dal cruscotto e quelle fornite dal sistema di telemetria dell'auto - entrambe registrate dalla stessa Hennessey.

VEDI ANCHE



NUOVA PROVA SULLA PISTA DELLA NASA Nel tentativo di ratificare il record, gli americani daranno nuovamente l’assalto al record il prossimo anno su quella che è stata la pista di atterraggio delle navette spaziali Space Shuttle lunga 5,1 km del Kennedy Space Center della NASA, alla presenza di un giudice indipendente. Hennessey afferma che punta a una velocità massima di 500 km/h (500,5 per la precisione…) sarà più che sufficiente per rivendicare la corona dell'attuale detentore del record ufficiale, la Koenigsegg Agera RS da 447,2 km/h.

Nuova Hennessey Venom F5: il tentativo di record sulla pista dello Space Shuttle Nuova Hennessey Venom F5: il tentativo di record sulla pista dello Space Shuttle

TELAIO E AERODINAMICA ALLO STATO DELL’ARTE A differenza della maggior parte delle hypercar la Venom fa a meno della trazione integrale. Invece, la potenza viene inviata attraverso un cambio automatico a sette velocità solo alle ruote posteriori e Hennessey ha scelto di concentrarsi sull'aerodinamica piuttosto che su trasmissione e motricità per domare la sua F5. Quindi, davanti, troviamo uno splitter molto profondo e un ampio condotto, che canalizza l'aria sotto il telaio verso un diffusore posteriore di grandi dimensioni. C'è anche un piccolo spoiler tra le luci posteriori. Per aumentare il carico aerodinamico, tuttavia, i clienti possono scegliere un'ala posteriore più grande e uno splitter anteriore più aggressivo, opzionali, sacrificando un po’ le doti velocistiche della Venom F5. L’hypercar a stelle e strisce è costruita attorno a una monoscocca in fibra di carbonio, che pesa appena 86 kg. Anche tutti i pannelli della carrozzeria sono realizzati in fibra di carbonio e la carrozzeria stessa è progettata per avere anche un bel design, oltre che consentire all'auto di raggiungere la velocità massima prevista dall'azienda. Grazie allo spoiler collocato molto in basso e al sottoscocca completamente carenato, Hennessey ha ottenuto un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,39.

Nuova Hennessey Venom F5: aerodinamica spinta al massimo Nuova Hennessey Venom F5: aerodinamica spinta al massimo

ANCHE L’ITALIA NELLA COMPONENTISTICA Dal punto di vista tecnico, la Venom è completata con sospensioni a doppio braccio oscillante e ammortizzatori progettati appositamente da Penske. Di serie la Hennessey Venom F5 monta anche i freni carboceramici, con dischi forniti da Brembo e pinze AP racing ed è equipaggiata un set di cerchi in lega di alluminio forgiato, che calzano pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. L’hypercar americana permette di selezionare cinque diverse modalità di guida: Sport, Track, Drag, Wet e F5. Le prime quattro opzioni lavorano sulle impostazioni del controllo di trazione e la mappatura del motore per adattarsi alle rispettive condizioni di guida, mentre l’ultima sblocca del tutto il potenziale del motore e consente alla Venom di raggiungere la sua punta velocistica.

Nuova Hennessey Venom F5: una vista del lussuoso abitacolo Nuova Hennessey Venom F5: una vista del lussuoso abitacolo

COME SONO FATTI GLI INTERNI Per aiutare a mantenere il peso della Venom F5 al minimo, Hennessey ha rivestito l'intero abitacolo in fibra di carbonio grezza. Per lo stesso motivo, anche le maniglie delle portiere dell'auto sono state ricavate dallo stesso materiale e solo le parti del volante che il guidatore stringe fra le mani sono rifinite in pelle. Il volante stesso è in perfetto stile Formula Uno, poiché da qui si possono gestire praticamente tutte le funzioni dell’auto, dalle luci, ai tergicristalli, all'avviamento agli indicatori di direzione. Dietro il volante si trova un quadro strumenti digitale con diagonale da sette pollici, che secondo Hennessey è stato ispirato dagli schermi di visualizzazione head-up montati sui jet da combattimento. Il display è configurabile in funzione di ciascuna delle modalità di guida selezionate.

Nuova Hennessey Venom F5: tributo agli Stati Uniti con le bandiere sulle maniglie Nuova Hennessey Venom F5: tributo agli Stati Uniti con le bandiere sulle maniglie

NON SOLO PERFORMANCE, ANCHE LUSSO Ma a bordo ci sono anche tocchi di lusso. Per esempio, i sedili avvolgenti in fibra di carbonio e i pannelli delle porte sono rivestiti in una mix di pelle e Alcantara e, nonostante la meticolosa ricerca della velocità da parte di Hennessey, sono disponibili il climatizzatore e un sistema di infotainment con schermo da 9” e supporto per Apple CarPlay e Android Auto. La pedaliera in alluminio è incernierata al pavimento, mentre nel vano piedi del passeggero è presente un kit di attrezzi. Come tributo alla sua terra natìa, le maniglie apriporta sono impreziosite da inserti smaltati che rappresentano le bandiere del Texas e degli Stati Uniti.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 16/12/2020
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox