CENTO DI QUESTE C3 Guardare avanti, sempre ricordandosi di quel che è stato. Non tutti i marchi auto giungono alla soglia dei 100 anni: Citroen, modestamente, "li giunse". C3 Aircross l'ultimo modello in ordine di tempo a unirsi alla serie speciale Origins, gamma che già conta tra le proprie file anche C1, C3, C4 Cactus e Grand C4 Spacetourer, e col cui nome il Double Chevron si complimenta con se stesso per il prestigioso traguardo del Centenario.

MULTICOLOR La nuova serie limitata del fortunato Suv compatto Citroen si distingue esternamente per gli elementi grafici color bronzo che richiamano i famosi doppi ingranaggi a cuspide (chevron), riferimento alla storia del marchio. I gusci dei retrovisori esterni, la fiancata posteriore e il portellone bagagliaio sono decorati da una doppia banda. Il Pack Color Origins prevede inoltre barre al tetto Black, profili dei fari Bronze, vetri posteriori oscurati, terza luce effetto veneziana White, badge laterali e posteriori Origins.

DAL 1919 Altri elementi di distinzione di Citrën C3 Aircross Origins sono infine i cerchi in lega da 16 pollici Matrix Black e la firma “Origins since 1919” sulle porte anteriori. Carrozzeria sempre abbinata a tetto a contrasto: nei toni del bianco e del grigio associati al tetto nero, oppure nella variante di colore nero abbinata al tetto bianco.

BENZINA E DIESEL All'interno, sedili in tessuto Grigio Chine’ con impunture Gold e personalizzazione Origins, profilo della plancia color Bronzo, tappetini anteriori e posteriori dedicati. La dotazione si completa poi con accensione automatica fari, funzione cornering light, retrovisori elettrici, clima automatico, frenata di emergenza, sensori posteriori e Citroën Connect Nav con Mirror Screen. C3 Aircross Origins ordinabile sia con motore benzina 1.2 PureTech 110 S&S (22.050 euro), sia in formato diesel 1.5 BlueHDi 100 S&S (23.000 euro) e BlueHDi 120 S&S EAT6 (25.200 euro).


TAGS: citroën suv compatti citroen c3 aircross serie speciali citroen c3 aircross origins