Pubblicato il 18/03/2020 ore 11:00

IL DADO È TRATTO Non c’è più nessun dubbio, se mai ci fosse stato. Le ultime foto spia della nuova BMW Serie 4 Coupé mostrano uno dei muletti (curiosamente con guida a destra) della sportiva tedesca ancora molto mimetizzato durante i collaudi su strada, ma l’elemento di design più controverso degli ultimi anni della storia stilistica BMW è lì, in primo piano, a far bella mostra di sé. La calandra con il maxi doppio rene verticale non può essere più celata. Niente adesivi che nascondono il muso dell’auto, e la facciona da ''castoro'' si mostra in tutta la sua grandezza.

Nuova BMW Serie 4 Coupé 2021: la maxi calandra fa bella mostra di sé

LO STILE È QUELLO DEL CONCEPT Quello che avevamo visto al Salone di Francoforte 2019 sul Concept 4 non era un puro esercizio di stile, i tedeschi facevano sul serio. Tuttavia, le foto ci mostrano alcune sottili differenze, poiché la griglia presenta un profilo centrale nero o di colore carrozzeria e anche un diverso motivo a nido d’ape - che in queste immagini fa sembrare la calandra come una versione ingigantita della cosiddetta “Tiger nose” (naso di tigre) di Kia, che però nella casa coreana è orizzontale. Oltre al frontale, numerosi altri dettagli si allineano al Concept 4, prima di tutto la presa d'aria centrale a forma di V e i proiettori anteriori uguali.

NUova BMW Serie 4 Coupé 2021: linea filante e piccolo spoiler posteriore

SPORTIVITÀ IN STILE BMW Il massiccio avantreno non dovrebbe avere più segreti a questo punto dello sviluppo, in quanto è stato visto e fotografato più volte. Ma anche la coda pare ormai definita. Padiglione discendente e sbalzo appena accennato regalano un’immagine muscolosa ma al tempo stesso filante e coerente con il percorso stilistico di BMW. Mettendo per un attimo da parte il design, la nuova Serie 4 seguirà le orme della Serie 3 e verrà offerta con un assortimento di motori differenti.

NUova BMW Serie 4 Coupé 2021: la coda mostra i fari a LED e le uscite dei tubi di scarico

QUATTRO E SEI CILINDRI TURBO ANCHE M Al lancio, possiamo aspettarci una 430i, equipaggiata con un quattro cilindri turbo di 2,0 litri, che dovrebbe sviluppare 255 CV e 400 Nm di coppia. Potrebbe essere affiancato da una M440i dotata di un motore a sei cilindri turbo di 3,0 litri con 382 CV e 500 Nm di coppia. Se i programmi di sviluppo seguiranno la tradizionale calendarizzazione di BMW, non tarderà ad arrivare la nuovissima M4 con un motore TwinPower Turbo da 3,0 litri capace di erogare la bellezza di 473 CV di potenza e 599 Nm di coppia. Gli appassionati dei track day, in cerca di maggiori performance, potranno optare per la variante “Competition” che spingerà ancora oltre le prestazioni del 6 cilindri in linea grazie a una potenza stimata di 503 CV, fermo restando il picco di coppia massima fissato a 599 Nm.


TAGS: bmw foto spia bmw serie 4 bmw serie 4 2021 bmw serie 4 2020