news

Mitsubishi Colt coupé-cabriolet


Avatar Redazionale , il 16/03/05

16 anni fa - E' quasi pronta ma si farà attendere.

Il tempo dei "se" e dei "forse" è finito. Quel che si vociferava ora è ufficiale: dopo quelle a cinque porte e a tre porte, la Mitsubishi realizzerà anche una versione coupé-cabriolet della Colt. Su strada la vedremo però solo tra un annetto.

VENTO IN POPPA La moda delle coupé-cabriolet non accusa flessioni. Ormai a ogni Salone si scopre che presto arriveranno nuovi modelli a rinfoltire la schiera delle scoperte con tetto metallico pieghevole. L'ultima kermesse ginevrina non ha fatto eccezione, ospitando nei suoi padiglioni la versione ormai definitiva della Mitsubishi Colt coupé-cabriolet. Per onore della cronaca, a chiudere il nome ci sarebbe "concept" ma, viste la vettura e le dichiarazioni altisonanti della Casa, la parola più che una precisazione sembrerebbe quasi un lapsus.

MADE IN ITALY

La Colt coupé-cabriolet sarà assemblata a partire dal 2006 a Torino, presso gli stabilimenti della Pininfarina. L'atelier piemontese ha messo lo zampino anche in fase progettuale, collaborando pure alla definizione della linea. Simpatica e scanzonata, a differenza di altre rivali la Colt non si cura più di tanto di avere una silhouette filante e porta in giro con disinvoltura forme piuttosto paffute.

BELLA IN CARNE

La fiancata è alta e massiccia, specie nella zona posteriore, una sensazione stemperata solo in parte dal disegno allungato delle luci. Un po' più slanciato è il frontale, grazie a un motivo che parte dai fari, sale su per i parafanghi e prosegue senza soluzione di continuità nei montanti del parabrezza.

MEGLIO IN DUE

Il cristallo è molto inclinato e si estende fin quasi a coprire i posti anteriori. Una simile soluzione assicura una buona protezione aerodinamica e permette di ridurre le dimensioni del tetto, facilitandone le operazioni di ripiegamento e stivaggio nel passaggio da coupé a cabriolet. Il padiglione attillato e l'evidente vicinanza tra i sedili anteriori e quelli posteriori rendono la presenza di questi ultimi poco più che simbolica, nonostante la Mitsubishi descriva questa Colt come una 2+2.

E' TURBATA

Lunga 395 cm, larga 171 e con un passo di 250, la coupé-cabriolet utilizza come punto di partenza la piattaforma della sorella a cinque porte. Sotto il cofano, almeno in questa prima bozza, trova invece posto il motore 1.500 turbo della CZT. Dotato di 150 CV e con 210 Nm di coppia massima, assicura alla coupé-cabriolet una velocità massima di 210 km/h e un tempo di 8 secondi netti nello scatto 0-100 km/h. Quando verrà il momento di avviare la produzione, è possibile comunque che la Mitsubishi decida di realizzare anche una versione meno potente, così come è quasi certo che rinuncerà ai cerchi da 18" in favore di altri di minor diamtro.
Pubblicato da Paolo Sardi, 16/03/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox