News

Anteprima: Mitsubishi Colt CZ3


Avatar Redazionale , il 12/07/04

17 anni fa -

A vederla così sembrerebbe una semplice Colt con due porte in meno. Mai fidarsi però delle apparenze: la CZ3 ha invece una sua precisa identità, con una carrozzeria completamente inedita. Il suo debutto ufficiale avverrà a settembre al Salone di Parigi.

LO SAPEVAMO Di lei si parlava ormai da tempo. D’altro canto, che in Casa Mitsubishi sarebbe arrivata una piccola a tre porte lo avevano già annunciato anche all’epoca del Salone di Ginevra. Ora però la notizia ha tutti i crismi dell’ufficialità e trapela anche qualche interessante dettaglio circa i tempi e le caratteristiche dell’operazione.

ETEROZIGOTE

Della CZ3, questo il nome del nuovo modello, non ci sono molte immagini ma quel poco che si vede parla, come ovvio, di una stretta somiglianza con la Colt a cinque porte già a listino. Attenzione, però: se è vero che le due Mitsubishi sono gemelle, occorre precisare subito che sono gemelle eterozigote. A parte il paraurti e poco altro, non vi sono pannelli della carrozzeria interscambiabili tra i due modelli.

MOSTRA I MUSCOLI

Per la CZ3 si annunciano infatti una lunghezza leggermente inferiore, un padiglione più basso e sfuggente, oltre a finestrini posteriori molto rastremati. Assolutamente scontata è poi la maggiore ampiezza delle porte, indispensabile ad assicurare l’accessibilità al divano anche a chi di mestiere non fa il contorsionista. Il tutto è completato da parafanghi e passaruota dai tratti più marcati e muscolosi.

TRE PIU’ UNO

Quattro sono i motori destinati a equipaggiare la CZ3. Tre di questi sono a benzina (1.1 da 75 CV, 1.3 da 95 CV e 1.5 da 109 CV) e uno è turbodiesel (1.5 da 95 CV). Interessanti sono anche le alternative offerte sul fronte cambi, con la possibilità di scegliere tra un manuale o un robotizzato Allshift, entrambi a cinque marce. Per il momento è impossibile parlare di prezzi, che verranno comunicati all’epoca del lancio, fissato per l’inizio del 2005.

BASTA LA PAROLA

A margine della gamma CZ3, è atteso inoltre il contemporaneo debutto di una versione sportiva, chiamata CZT. Qui la T finale sta per turbo e grazie all’azione dopante del compressore, il sedici valvole da 1,5 litri vede la potenza massima lievitare fino a ben 150 CV, con un picco di coppia di 210 Nm. Questo è quanto accade al banco; su strada ciò si traduce in un tempo di soli 8 secondi nel passaggio da 0 a 100 km/h e in una velocità massima di 209 km/h.
Pubblicato da Paolo Sardi, 12/07/2004
Vedi anche
Logo MotorBox