news

Mitsubishi CZ2


Avatar Redazionale , il 27/02/02

19 anni fa -

Da osservare con attenzione, potremmo vederla presto su strada. Secondo i designer di casa anticiperebbe le linee delle future Mitsubishi: tanta lamiera sulle fiancate, tanto vetro sulla testa e tanto spazio all'interno.

E’ la più piccola delle tre novità assolute esposte a Ginevra dalla Casa dei tre diamanti: meno di quattro metri di lunghezza (3,83 per l’esattezza) ma con una abitabilità da ammiraglia favorita dal passo di 2,5 metri.

Lo stile è frutto della New Design Identity, la nuova filosofia Mitsubishi applicata all’auto: look decisamente vistoso, grande personalità e forte sensazione di solidità e robustezza. Il tutto ottenuto con fianchi alti, ridotta superficie vetrata laterale e un enorme solarium che dal parabrezza prosegue per tutta la superficie superiore, interrotto solo dal montante trasversale posteriore.

All’insegna della democraticità interna, la decisione di suddividere il tetto in quattro pannelli, ciascuno munito di apposito comando per lasciare a ognuno la scelta di decidere quanto sole far filtrare sul proprio cranio.

All’interno è tutto praticità e razionalità: niente console ma comandi al volante o sul cruscotto centrale, compreso cambio, climatizzatore e interrutori vari. Un monitor a cristalli liquidi sulla plancia è lo strumento per connettersi a internet o a un lettore MP3. I sedili reclinabili completamente formano all’occorrenza un letto a due piazze per la gioia dei più giovani.

Tasche rimovibili sulle portiere

, una borsa da pic-nic nel bagagliaio e un sistema a fibre ottiche per comandare luci e fari completano la serie di innovazioni.

A spingere la CZ2 è un quattro cilindri 1300cc a fasatura variabile accoppiato a una trasmissione a variazione continua CVT.


Pubblicato da Gilberto Milano, 27/02/2002
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox