Autore:
Luca Cereda

NUOVA SFIDA Sarà il primo vero e proprio SUV compatto della Stella, la Mercedes GLB in arrivo nel 2019. Per questioni di dimensioni, anzitutto, che dovrebbero mantenersi sotto i quattro metri e mezzo, ma anche stilistiche. Nata sulla base della Classe A, avrà infatti una carrozzeria molto più verticale rispetto alla GLA (che comunque rimane in gamma), forme tondeggianti alla maniera della GLC e qualche tocco della nuova Classe G, per sfidare ad armi pari le varie BMW X1, nuova Audi Q3 e Volvo XC40.

STEP INTERMEDIO Nuove foto spia della GLB alle prese con i test su strada nel clima mite della Spagna ci comunicano – con sommo piacere nostro – che ci saranno evoluzioni anche in chiave performante. Ovvero, le varianti AMG. La meno estrema, Mercedes GLB 35 AMG, è la prima a palesarsi, seppur abbondantemente camuffata. Sulle strade spagnole la vediamo portare avanti i collaudi: c'è da trovare il giusto equilibrio tra un assetto piatto, ma non troppo scomodo (parliamo sempre di un SUV) e un motore a cui i cavalli non mancano; secondo indiscrezioni, infatti, la GLB 35 monterà un nuovo quattro cilindri turbo benzina da 306 cv e 400 Nm sviluppato da Mercedes-Benz.

A QUANDO E A QUANTO Questa variante della GLB, attesa verso la fine del nuovo anno, slitterà addirittura al 2020. E non sarà l'unica evoluzione in chiave AMG. Possiamo dare per certa almeno una GLB 45 AMG, ancora più potente. E' presto, invece, per parlare di prezzi, sia per la GLB “normale” - che potrebbe partire qualche migliaio di euro sopra i 30.000 circa necessari, oggi, per accedere a una GLA – sia per la GLB 35 AMG, che verosimilmente potrebbe costare tra i 55 e 60 mila euro.  


TAGS: mercedes mercedes glb mercedes glb 35