Autore:
Marco Rocca

LA FAMIGLIA SI ALLARGA Al Salone di Detroit 2017 (8-22 gennaio) Mercedes dà il via ai festeggiamenti per i 50 anni del Marchio. Come? Aggiornando la gamma della sportiva AMG GT e lanciando la GT C Coupé che affianca la Roadster presentata allo scorso Salone di Parigi. 

PEZZI DELLE GT R Sotto il cofano della nuova GT C Coupé, quindi, scalpita lo stesso motore della versione aperta, ovvero il taurino V8 4.0 litri biturbo da 557 cv e 680 Nm di coppia. Rispetto alla GT e alla GT S (le versioni d'ingresso) ci sono carreggiate allargate e tutto il pacchetto sospensivo, asse posteriore sterzante compreso, mutuato da sua maestà la GT R. Al momento del lancio Mercedes fa sapere che l'offerta prevede una serie limitata chiamata Edition 50 di soli (manco a dirlo) 50 esemplari. 

LIKE A SL Con la nuova GT C si rinnova anche il resto della gamma che ora è facile riconoscere per il frontale a quindici barre cromate verticali. Non una scelta casuale ma chiaramente ispirata alla Mercedes AMG GT3 da competizione e alla storica SL 300 della Carrera Panamericana. Per questo motivo, ora tutte le versioni hanno i radiatori dell'olio riposizionati nei parafanghi anteriori.

MORE POWER Per i modelli d'ingresso arrivano anche V8 potenziati. Si parte dai 476 cv della AMG GT, per passare ai 522 cv della AMG GT S. A loro sono dedicate anche tutta una serie di nuovi pacchetti opzionali come l'AMG Exterior Chrome Package, l'AMG Interior Night Package, l'AMG Dynamic Plus Package, l'AMG Exterior Carbon Fibre Package, oltre a nuovi diesegni per i cerchi in lega da 19" e 20". Chicca della chicche ora è disponibile anche l'asse posteriore sterzante. 


TAGS: mercedes coupe amg gt salone di detriot 2017