Autore:
Marco Congiu

LOTUS VUOL DIRE FIDUCIA Dici Lotus e ti vengono in mente immediatamente i capisaldi del marchio: leggerezza, efficienza aerodinamica ed una buona dose di cavalli dietro la schiena. Questi sono i valori che hanno ispirato la Lotus Exige Cup 380 che, nelle intenzioni dei suoi creatori, è il miglior bilanciamento tra una vettura da pista ed una omologata per uso stradale.

BABY SUPERCAR I tecnici Lotus hanno lavorato alacremente per rendere ancor più performante la Exige Cup 380 rispetto alla Exige Sport 280. È stato abbassato il peso di 9 kg, fermando così l’ago della bilancia a quota 1.057 kg, per un rapporto peso/potenza di circa 360 CV per tonnellata. L’aerodinamica migliorata rispetto alla Sport 380 riesce a generare maggior deportanza, calcolata in circa 200 kg anche grazie all’ala posteriore in fibra di carbonio.

V6, UNA CERTEZZA Il 6 cilindri a V da 3.5 litri è capace di una potenza di 380 CV e 410 Nm di coppia massima. L’Exige Cup 380 è così capace di uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, prima di raggiungere una velocità massima di 282 km/h.

PRATICAMENTE UNICA Saranno appena 60 gli esemplari di Lotus Exige Cup 380 che verranno realizzati. Il prezzo di partenza, che questi fortunati dovranno pagare a Lotus, è di almeno 109.900 euro.


TAGS: lotus exige lotus Lotus Exige Cup 380 Lotus Exige Sport 380