Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 19/11/2018 ore 11:49

CILIEGINE Al gran finale del Super Trofeo 2018 in quel di Vallelunga, Lamborghini ha sparato due fuochi d'artificio niente male. Uno è la SC18 Alston su base Aventador SVJ, che potete approfondire qui. L'altro è questa Urus ST-X concept, versione geneticamente modificata del SUV del Toro per correre in pista. Su asfalto e sterrato.

TORNEO Dal 2020 nascerà infatti un monomarca Lamborghini dedicato alla Urus. Si correrà tra Europa e Medio Oriente, con una formula che non prevede l'acquisto dell'auto ma un supporto a 360° dei team clienti (assistenza tecnica compresa), con le Urus ST-X gestite però direttamente da Sant'Agata.

COME CAMBIA Cofano in carbonio, alettone posteriore, scarico racing e prese d'aria extralarge. Senza contare tutto il necessario per gareggiare, dai roll-bar al kit antincendio, che nelle foto non si vedono. Più leggera del 25%, attualmente questo prototipo monta lo stesso, identico motore della Urus di serie: un V8 biturbo 4 litri da 650 cv e 850 Nm. Ma non è ancora la Urus da corsa definitiva. Quella verrà svelata l'anno prossimo in occasione della Lamborghini World Final 2019.


TAGS: suv lamborghini lamborghini urus