Pubblicato il 01/07/20

UN VERO FUORISTRADA In un mondo popolato da SUV, quello che davvero mancava era un fuoristrada minimalista e robusto, che non si fermasse davanti a niente. Il credo e l'estetica dell'Ineos Grenadier sono da 4x4 di una volta: eh già, perché sia nella sostanza che nella forma si ispira al re dell'off-road, il Land Rover Defender. Ma come è fatto l'erede al trono? Scopriamolo nel video.

NATO DA UNA BIRRA Il Grenadier sarebbe nato davanti ad un birra, e del pub londinese dove fu sorseggiata avrebbe anche mutuato il nome. Jim Ratcliff, fondatore di Ineos Automotive, si è affidato a solidi partner per la realizzazione di questo fuoristrada nudo e crudo: i motori benzina e diesel a 6 cilindri saranno di BMW, il cambio automatico a 8 rapporti di ZF, la parte ingegneristica sarà invece competenza del colosso austriaco Magna - che costruisce anche Mercedes Classe G -, degli assali infine se ne occuperà Carraro, solo per citarne alcuni. Il fuoristrada sarà assemblato a Bridgend, nel Galles del Sud.

DIMENSIONI E ALLESTIMENTI Altezza e lunghezza del nuovo Grenadier saranno proprio da Classe G - dichiarano da Ineos - mentre è previsto l'allestimento pickup a doppia cabina e qualcosa in versione elettrificata (probabilmente un ibrido) o una versione a idrogeno.

DATA USCITA E PREZZO Ineos Grenadier avrà caratteristiche da fuoristrada vero ma non rinuncerà ai comfort moderni (con grandi possibilità di personalizzazione), ponendosi in realtà in una posizione di mezzo tra il vecchio Defender e il moderno e lussuoso Classe G. Grenadier dovrebbe arrivare entro il 2021. Niente di ufficiale riguardo il prezzo: ''Sarà competitivo'', dichiarano. Cioè dovrebbe aggirarsi tra i 40 e i 50.000 euro, a seconda delle versioni.


TAGS: land rover defender fuoristrada defender 4x4 Ineos Ineos Grenadier