Autore:
Andrea Rapelli

MARCHIO DI FABBRICA Un motore che è un marchio di fabbrica, il boxer Subaru. Un'architettura capace di resistere per cinquanta lunghi anni: era il Maggio del 1966 quando venne lanciata la Subaru 1000, la prima auto delle Pleaidi mossa da un cuore boxer.

BENZINA E DIESEL I vantaggi? Baricentro basso, minori vibrazioni. La Casa delle Pleiadi, poi, ha sfruttato il boxer per sviluppare la propria trazione integrale, altro fiore all'occhiello Subaru. Che ha prodotto questo tipo di cuore in oltre 16 milioni di pezzi: oltre ai benzina, nel 2008 arriva anche il boxer diesel. 

VITTORIOSO Senza dimenticare i successi sportivi nel mondo dei rally, con la Impreza STI (Subaru Tecnica International). Un'architettura costruttiva che gli uomini Subaru vogliono conservare anche in futuro, pure con l'ibrido. Lunga vita al boxer, quindi.


TAGS: anniversari Subaru boxer 50 anni motore boxer