PICCOLE SUV CRESCONO Forte del successo ottenuto nel sempre più affollato e agguerrito segmento delle SUV cittadine compatte, la 2008 si prepara ad arrivare in versione rinnovata, più grande e meglio rifinita della precedente (qui la prova su strada dei primi prototipi). Il MY 2020 della 2008 è cresciuta nelle dimensioni esterne: 430 cm da paraurti a paraurti, 177 cm di larghezza per 155 di altezza, che con un passo di poco superiore ai 2,6 metri regalano più spazio per i passeggeri a bordo. La capienza del bagagliaio è di 434 litri, ben 84 in più del modello precedente. All’interno la francese riprende l’originale ed elegante impostazione degli ultimi modelli Peugeot, con il volante in posizione ribassata. Per conoscerla più da vicino, ecco la nostra comparativa con la Nissan Juke.

I MOTORI Due le motorizzazioni disponibili, il 1.2 benzina nelle varianti da 100, 130 e 155 CV, e il 1.5 a gasolio con potenze di 100 e 130 CV. La nuova 2008 è disponibile anche in versione completamente elettrica con un motore da 136 CV. Quest’ultima ha una batteria da 50 kWh e un’autonomia dichiarata di 310 km nel ciclo WLTP. Sulle motorizzazioni a benzina il cambio automatico a otto rapporti EAT8 è di serie sul più potente 155 CV benzina, mentre nella versione da 130 CV lo sarà (in opzione) solo dal prossimo mese di marzo. Per quanto riguarda i diesel, il cambio automatico è di serie sulla BlueHDi 130 S&S EAT8 da 130 CV. Tutti dotati di tecnologia Stop&Start, i motori a benzina sono omologati Euro6D, quelli a gasolio Euro6 D-TEMP. Come molte sue rivali la 2008 è disponibile solo a trazione anteriore, ma con l’aggiunta dell’esclusivo sistema GripControl di Peugeot: il controllo elettronico della trazione, che agisce sulle pinze dei freni, riesce a garantire una maggior trazione in tutte le condizioni di guida.

Peugeot 2008 MY2020

NIENTE 2008 PER I NEOPATENTATI Si mettano il cuore in pace i più giovani tra voi che speravano in una 2008 come prima macchina per festeggiare la patente appena presa: la motorizzazione meno potente è da 100 CV, 5 in più di quelli massimi ammessi per legge per chi ha conseguito la patente da meno di un anno.

GLI ALLESTIMENTI Quattro gli allestimenti di Peugeot 2008: Active, Allure, GT Line e GT. La versione Active offre il climatizzatore manuale, i poggiatesta posteriori, il cruise control, il sedile del conducente regolabile in altezza e il divano posteriore frazionato 1/3 e 2/3, gli specchietti retrovisori regolabili elettricamente, il tergicristallo automatico, il volante multifunzione in pelle e i sensori di parcheggio posteriori. Di serie i fari a LED e quelli posteriori con i tre “artigli” a LED, il touchscreen centrale da 7” con Apple CarPlay, Android Auto e Radio DAB. Sul fronte della sicurezza la Active offre l’accensione automatica dei fari (e delle “quattro frecce” in caso di forte decelerazione), airbag laterali anteriori a tendina, due agganci ISOFIX sui sedili posteriori e l’indicatore di pressione degli pneumatici. Per la sola versione e-2008 è previsto anche il climatizzatore automatico monozona, la scelta di tre modalità di guida, tre prese di ricarica USB (una anteriore e due posteriori), il freno di stazionamento elettrico e l’avviamento senza chiave. 

UN PASSO AVANTI L’allestimento Allure aggiunge la telecamera di retromarcia a 180°, il clima monozona, la scelta della modalità di guida, il freno di stazionamento elettrico e l’avviamento senza chiave, gli specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente, il piano di carico variabile su due livelli e la regolazione in altezza anche per il sedile del passeggero; all’interno dell’abitacolo trovano posto tre prese per la ricarica USB (una anteriore e due posteriori) e il cruscotto digitale con head-up display. All’esterno spiccano i cerchi in lega da 17”, i mancorrenti al tetto di colore nero e un inserto grigio nella parte bassa dello spoiler anteriore.

Gli interni della nuova Peugeot 2008

GT DI LUSSO La più lussuosa GT Line aggiunge i fari FUll LED e i fendinebbia a LED, il battitacco in alluminio, l’illuminazione ambientale a 8 colori, i sedili sportivi e la pedaliera in alluminio, i sensori di parcheggio anteriori, rivestimenti e finiture specifici, vetri posteriori e lunotto scuri, calotte dei retrovisori e tetto in colore nero. La GT, infine, prevede il sistema di accesso e avviamento senza chiave, gli interni in alcantara nero, i cerchi in lega da 18” e il display centrale da 10”.

ADAS Tutte le versioni offrono diversi aiuti alla guida, a cominciare dalla più economica Active: freno di emergenza, cicalino acustico di prossimità e rilevamento stanchezza conducente, mantenimento di corsia, rilevamento della velocità massima con riconoscimento dei segnali stradali. Dalla GT Line in poi troviamo il sistema di frenata anticollisione automatico attivo di giorno e di notte e i fari ad alta visibilità. La GT aggiunge il rilevamento dell’angolo cieco e il cruise control adattivo con funzione Stop&Go per potersi muovere in quasi totale autonomia nel traffico.

TANTI OPTIONAL Piuttosto ricca la lista di optional a cui attingere, che non riportiamo qui per intero, limitandoci ai più importanti per la sicurezza, che possono essere installati anche sugli allestimenti inferiori. Il sensore dell’angolo cieco, per esempio, è disponibile anche per la GT Line a 150 euro. 1.250 gli euro necessari per la frenata automatica sulla Active, 300 per gli allestimenti Allure e GT Line. L’Advanced Grip Control costa invece 300 euro ed è disponibile solo sugli allestimenti Allure e GT Line (ma non per e-2008). 200 euro per gli airbag posteriori, altrettanti per i fendinebbia a LED su Active e Allure. Nove le colorazioni disponibili: il bianco pastello, cinque metallizzate e tre tinte speciali (bianco madreperla, blu vertigo e rosso elixir)

I PREZZI La Peugeot 2008 parte da 21.050 euro per la PureTech 100 S&S Active, che salgono a 22.550 euro per il motore da 130 CV (24.350 con cambio EAT8). 23.050 euro il prezzo della BlueHDi 100 S&S Active. I passaggi agli allestimenti successivi costano 2.200 euro per ogni “scatto”. Per fare un esempio, la PureTech 130 S&S Active costa 22.250 euro, che diventano 24.450 euro per la Allure e 26.650 euro per la GT Line. Più costosa (ma ci sono gli incentivi) la elettrica e-2008, disponibile solo a partire da marzo 2020: i prezzi partono da 38.050 euro per la Active e arrivano a 43.850 per la GT


TAGS: suv peugeot 2008 guida all'acquisto 2008 elettrico