Autore:
Marco Congiu
ACQUARIO A BORDO "Facciamo una hypercar da zero". "Bravo!". "Sì, ma facciamola elettrica". "Meglio!". "Ok, però dobbiamo fare in modo che sia davvero esclusiva". "E quindi?". "Quindi mettiamoci dentro un acquario!". Quando di fatto il pacco batterie e i motori sono tutti spostati verso il basso dell'auto, si può davvero osare. Questa, in linea di massima, dev'essere stata la provocazione che ha mosso i vertici di FV - Frangivento, il consorzio che ha debuttato lo scorso anno al Salone dell'auto di Torino e che nel 2017 torna alla terza edizione del Parco Valentino con la neonata Charlotte Gold Edition.
 
007 GOLDFINGER Forme iconiche e sinuose, disegnate praticamente dal vento, rendono la Frangivento Charlotte Gold Edition immediatamente riconoscibile, anche grazie alla verniciatura dorata che omaggia James Bond nella pellicola 007 Goldfinger. La carrozzeria è stata interamente battuta a mano dai battilastra torinesi, mentre il powertrain  si avvale di quattro unità lettriche - due all'anteriore e due al posteriore -  in grado di sprigionare una potenza massima di 660 kW. Tali valori, uniti ad un peso di 1200 kg, fanno toccare alla Frangivento una velocità massima di 305 km/h, bruciando lo scatto da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi.
 
E DENTRO C'È L'ACQUARIO Gli interni della FV - Frangivento Charlotte Gold Edition sono ispirati al Mediterraneo. Il pellame delle sellerie, grazie a particolari giochi di luce, ricorda da vicino i riflessi dell'acqua. Pensata per la guida autonoma, la Frangivento regala ampio spazio agli occupanti, che possono gustarsi da vicino l'acquario con Nemo e Dory al suo interno.

TAGS: salone dell'auto di torino Parco valentino 2017 frangivento fc franfgivento