Foto e dati tecnici restomod Autoart Porsche 993R 911 Carrera 2
Restomod

Autoart 993R: il restomod dell'ultima "noveundici" raffreddata ad aria


Avatar di Alessandro Perelli , il 03/08/22

1 settimana fa - Meno peso e più potenza per questo classico della produzione Porsche

Peso ridotto, motore più potente, pezzi speciali e abitacolo racing ridanno vita a una Carrera 2 anni '90 con un prezzo simile a un esemplare standard

OGGETTO DI CULTO PER GLI ESTIMATORI PORSCHE La serie 993 è una sorta di Sacro Graal per gli amanti di Porsche poiché è l’ultimo esempio della leggendaria 911 con motore raffreddato ad aria. Possedere un modello di quella versione è un po’ il sogno di chi ama le classiche di Züffenhausen poiché incarna perfettamente l’essenza della “noveundici”. E sono molti i preparatori di Porsche che prediligono mettere mano a un modello su base 993 piuttosto che su esemplari più recenti. Tra loro, lo specialista Paul Stephens ha recentemente svelato un restomod esclusivo della 911 993, caratterizzato da drastiche riduzioni di peso e un sensibile aumento di potenza.

Autoart 993R: il restomod della 911 serie 993 raffreddata ad aria Autoart 993R: il restomod della 911 serie 993 raffreddata ad ariaUNA CARRERA 2 COME BASE DI PARTENZA La Autoart 993R, questo il nome, combina una carrozzeria modificata della Carrera 2 standard raffreddata ad aria - prodotta tra il 1994 e il 1998 - con il kit Porsche 993RS originale, nonché i più recenti componenti derivati ​​​​dalla Porsche GT, oltre ad altri elementi alleggeriti. L'auto, nata da una richiesta personalizzata di un cliente della Autoart, ma ora “pronta per la produzione”, pesa 1.220 kg in ordine di marcia, 150 kg in meno rispetto a quando la 911 993 è stata lanciata per la prima volta. Ciò è derivato da un drastico taglio degli componenti più pesanti, che include l'eliminazione del tetto apribile originale, il cofano in acciaio sostituito con una versione in alluminio Porsche Motorsport, paraurti anteriore e posteriore su misura e vetratura racing più leggera per i finestrini laterali e posteriori.

Autoart 993R: il sei cilindri ad aria portato a 3,8 litri per 360 CV Autoart 993R: il sei cilindri ad aria portato a 3,8 litri per 360 CVTOGLIE PESO E AGGIUNGE POTENZA Sotto il cofano si trova un propulsore flat-six da 360 CV – basato sul motore di una 993RS – ma con cilindrata aumentata a 3,8 litri da 3,6 litri. Tuttavia, è disponibile anche un'opzione di motore meno performante e più economica, che si ferma a 330 CV. Entrambe le soluzioni sono state aggiornate con un albero motore di una Porsche 911 GT3 997, insieme a pistoni RSR e altre parti di Porsche Motorsport. Come previsto, questa potenza viene inviata alle ruote posteriori, mentre l’impianto freni è stato prelevato direttamente dalla 993RS.

VEDI ANCHE



Autoart 993R: peso di 1.220 kg, circa 150 kg meno dell'originale Autoart 993R: peso di 1.220 kg, circa 150 kg meno dell'originaleABITACOLO IN PERFETTO STILE RACING All'interno, gli interni originali sono stati dotati di specifiche su misura, che includono sedili Recaro in fibra di carbonio, roll-bar integrato e tutta l'elettronica non essenziale eliminata per ridurre il peso e migliorare la guidabilità. Autoart ha anche dotato la 993R di un differenziale a slittamento limitato Wavetrac, sospensioni regolabili a cinque vie e sistema di scarico ad alte prestazioni Cargraphic modificato. Il titolare di Autoart, Paul Stephens, ha dichiarato: “La 993R spinge davvero al limite i nostri anni di esperienza con il raffreddamento ad aria, dal motore, alle sospensioni, ai pannelli leggeri, agli interni minimalisti su misura dell'auto. ''La 993R non è un canto del cigno, ma volevo che fosse il 'meglio' di Autoart, in grado di soddisfare o migliorare il brief del cliente”. Ha aggiunto: “Più di qualsiasi Porsche 911 convertita fino ad oggi, il nuovo progetto 993R esprime la nostra filosofia 'less is more' per includere molti dettagli che passeranno inosservati a un occhio meno esperto, ma si spera saranno apprezzati dagli appassionati di 911, che capiscono la nostra visione”.

Autoart 993R: abitacolo racing e sedili con struttura in fibra di carbonio Autoart 993R: abitacolo racing e sedili con struttura in fibra di carbonioMODELLO ESCLUSIVO SU ORDINAZIONE L'auto è costruita su ordinazione, con prezzi basati su richieste specifiche da parte dei clienti, ma con esemplari di 993 originali in condizioni quasi pari al nuovo che hanno prezzi nell’ordine delle 100.000 sterline (circa 120.000 euro), dobbiamo aspettarci cifre molto simili. Infine, Autoart non ha stabilito alcun limite ai numeri di produzione, quindi se avete in garage una 911 993 standard e vi interessa possedere un oggetto ancora più esclusivo, non vi resta che contattare il preparatore britannico.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 03/08/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox