DICONO DI LUI Le sue sembianze sono note, così come la scheda tecnica (almeno in parte) e l'aspetto degli interni. Ford Mustang Mach-E tuttavia non frequenterà le concessionarie (anche italiane) prima del 2020 inoltrato, né ancora si conoscono listino prezzi e schema allestimenti. In attesa di vederla, di toccarla, infine di guidarla e giudicarla di persona, affidiamoci alle sensazioni condivise da chi il primo Suv elettrico col marchio Ford sul cofano l'ha provato in anteprima, almeno in veste passeggero. Di seguito, le considerazioni espresse dall'inviato di Autocar UK. Quale verdetto?

Ford Mustang Mach-E, gli interni

TESLA DOCET Prima impressione che trasmette Mustang Suv, quella di maggiore qualità rispetto ai canoni del brand americano. Non solo i materiali più pregiati ed il design minimalista di cruscotto, tunnel e volante: anche il maxi-display centrale in stile Tesla Model X (l'auto alla quale dopotutto Mustang Mach-E intende dare fastidio) funziona bene ed è completo di servizi di ogni tipo. Spazio abbondante sia in prima che in seconda fila, almeno per due adulti. Bene anche la capacità di carico del bagagliaio posteriore, mentre anche sotto il cofano frontale trova spazio un vano in plastica con tanto di sistema di drenaggio, utile per trasportare oggetti sporchi o bagnati, così come per non far penetrare odore di cibo in abitacolo.

Ford Mustang Mach-E

AL GALOPPO Il focus poi si sposta sulla guida vera e propria. Delle tre modalità di marcia che si possono selezionare a piacimento, e che in omaggio alla natura Mustang (che è una razza di cavalli rinselvatichita dell'America del Nord) rispondono alle diciture "Whisper" ("sussurro"), "Engage" (da tradursi come "trotto") e "Unbridled" ("a briglie sciolte"), la terza (quella più sportiva) attiva dagli altoparlanti il timbro artificiale di un V8, un sound che tuttavia lascia a desiderare, stando almeno a quanto scrive Autocar. Per fortuna, scherza il tester, il finto latrato del V8 si può spegnere.

Ford Mustang Mach-E, la fiancata

SUB IUDICE Per essere uno sport utility che grava a terra per due tonnellate, Ford Mustang Mach-E viene infine giudicato stabile anche nel misto veloce, questo grazie a un centro di gravità piuttosto basso. In futuro esordirà anche il formato GT da 465 cv: pure la First Edtion, con i suoi motori elettrici da 332 cv, è in ogni caso in grado di esprimere performance di tutto rispetto (0-100 km/h in circa 5,5 secondi). È in definitiva degna, la vettura, di fregiarsi del badge Mustang? Al di là delle somiglianze estetiche, la genetica è in realtà molto diversa. Mach-E un ottimo Suv zero emissioni, ma per approvarlo al 100% serve - conclude Autocar- un test completo. Verdetto sospeso.


TAGS: ford autocar test ride ford mustang mach-e ford suv elettrico