Autore:
Luca Cereda

PRIMA FERMATA, LAS VEGAS Nel prossimo campionato europeo GT4 ci sarà anche lei, questa Ford Mustang GT4 appena svelata al SEMA 2016, il Salone del tuning e delle parti speciali che ogni anno colorisce la Città del peccato.

GENI VINCENTI Il suo arrivo nelle GT4 Series di tutto il mondo – e in particolare in Europa – incuriosisce soprattutto perché la nuova Ford Mustang GT4 nasce sulla base della Shelby GT350R-C, una GT che lo scorso anno si è tolta non poche soddisfazioni. Tra le altre, vincere l'IMSA Continental Tire SportsCar Challenge nella propria classe.

PREPARAZIONE Ma veniamo al sodo. Ovvero al V8 da 5.2 litri che batte sotto il cofano della Ford Mustang GT4, dalla potenza non dichiarata e scaricata alle ruote da una trasmissione sequenziale Holinger a sei rapporti, più tutto il resto. La Mustang da competizione può contare infatti su numerosi upgrade rispetto alla muscle di serie. Al telaio ha messo mano la Multimatic Motrsports, ritoccando ammortizzatori, i bracci delle sospensioni e le barre stabilizzatrici, rendendoli tutti più hardcore.

SEGUILA CON L'APP Ovviamente anche l'aerodinamica è più spinta (splitter, prese d'aria extra, estrattore, alettone maggiorato) e c'è tutto quel che serve per competere: rollbar omologato FIA e strumentazione MoTeC. Chiudono il pinze e dischi griffato Brembo. Se invece vi sta a cuore seguire le imprese della Ford Mustang GT4, potete scaricare la nuova app di Ford Performance.


TAGS: mustang motorsport sema 2016 ford mustang gt4 novità sema 2016