Autore:
Luca Cereda

VELOCI…RAPTOR Le Ford ad alte prestazioni possono avere il fisico mozzafiato della GT come il muso duro di questa Ford F-150 Raptor, pickup estremo come pochi. Soprattutto nelle sue doti offroad. Presentato in anteprima al NAIAS 2015, può contare su oltre 400 cv e sei differenti settaggi della trazione integrale.

DIMAGRITO La versione sportiva del pickup dell’Ovale Blu si presenta al Cobo Center con un look molto personale, caratterizzato prese d’aria, protezioni, paraurti e cerchi da 17” dedicati. E carreggiate più larghe del normale: +15 cm. Ma pure l’assetto, rialzato da ammortizzatori Fox Racing Shox, uno dei plus tecnici di serie del Ford F-150 Raptor, fa gioco all’immagine, oltre che alle prestazioni. Migliorate anche grazie a una dieta ferrea a base di alluminio che ha alleggerito il Raptor di oltre 200 chili.

4x4=6 Veniamo al dunque, però: non c’è più il V8. La nuova Ford F-150 Raptor si affida a un V6 EcoBoost 3.5 litri da 411 cv e 587 Nm, abbinato a un cambio automatico a dieci marce e, ovviamente, alla trazione integrale con torque on demand. Particolarmente sofisticato è il sistema di gestione di questa 4x4, al secolo Terrain Management System, che può essere regolata su sei parametri: Normal, Street, Weather, Mud and Sand, Baja e Rock. Difficile chiedere di più a un pickup ma, volendo, si può richiedere l’optional del differenziale anteriore Torsen. 


TAGS: salone di detroit 2015