Concept car:

Fioravanti Thalia


Avatar Redazionale , il 28/02/07

14 anni fa - Tutti in prima fila

Un posto in prima fila non ce l'hanno solo gli abbonati Rai. A bordo della Thalia anche chi sta dietro viaggia da privilegiato. E' la sfida stilistica che il progettista Fioravanti lancia in occasione del prossimo Salone di Ginevra.

DOPPIO PARABREZZA Designer storico della Pininfarina, Fioravanti coniugain un'unica soluzione il concetto di auto del futuro con il rispetto per l'ambiente e con l'attenzione alla qualità della vita all'interno dell'abitacolo. La linea avveniristica è studiata soprattutto in funzione del comfort dei passeggeri posteriori i quali, grazie alla posizione leggermente rialzata del divano posteriore e alla nuova struttura del tetto, che presenta un modulo panoramico in vetro rialzato, permette di vedere la strada come da un secondo parabrezza. In prima fila appunto.

ALTERNATIVA I materiali impiegati per la costruzione saranno tutti derivati da stoccaggio o biodegradabili, mentre per l'alimentazione si utilizzeranno fonti alternative. Il frontale ribassato da sportiva di carattere e il profilo che ricorda molto le coupé sono i tratti distintivi della Thalia, mentre la parte posteriore in vetro salta un po' più all'occhio vista la disposizione tipo van , che però si integra alla perfezione con le linee e l'aerodinamica dell'anteriore. Ne riparleremo più in dettaglio dopo Ginevra.


Pubblicato da Franco Gilardi, 28/02/2007
Vedi anche
Logo MotorBox