news

Fioravanti Yak


Avatar Redazionale , il 22/02/02

19 anni fa -

Guarda a Detroit il prototipo del raffinato stilista torinese: tanto spazio per gli amici, tanto vetro alle pareti, quattro ruote motrici e un motore strapotente per andare anche in cima al mondo. In una parola "cross over".

Chiaccherare, spettegolare, stare in allegra compagnia: tradotto fa "yak". Da qui il nome del prototipo che lo stilista torinese Leonardo Fioravanti espone in prima mondiale al Salone di Ginevra. In pratica, una interpretazione tutta europea della nuova tendenza emersa un paio di mesi fa a Detroit: quella dei cross over. 

Una nicchia individuata da poco dagli uomini di marketing americani che prende in prestito soluzioni da varie tipologie di auto mischiandole fra loro, attraversando in orizzontale tutti i segmenti senza sposarne uno in particolare. Di tutto un po' insomma: Sport Utility nella sostanza, ma con un occhio al fuoristrada puro e all'abitabilità delle monovolume. Auto per andare ovunque, per giovani emergenti e giramondo, robuste ma assolutamente confortevoli.

Il prototipo di Fioravanti sarà infatti equipaggiato con sistemi innovativi e brevettati che solo all'apertura del Salone saranno svelati. Questione di giorni...


Pubblicato da Redazione, 22/02/2002
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox