Autore:
Lorenzo Centenari

PUROSANGUE DREAMING Tutto ciò che ha quattro ruote e per cognome fa Ferrari muove l'immaginazione come pochi altri prodotti dell'ingegno umano. Il Cavallino avrà il suo Suv, su questo non ci piove, ma che aspetto avrà? Nel mantenere i segreti, a Maranello sono campioni del mondo. E dall'istante in cui, il settembre scorso, l'ad Louis Camilleri ha preannunciato lo sviluppo di un modello a guida alta che - se abbiamo capito bene - prenderà il nome di Ferrari Purosangue, più nulla di ufficiale è trapelato. Non resta che volare di fantasia.

GT SUV Quello che vi proponiamo è un rendering che di Ferrari Purosangue riproduce le fattezze nella maniera a nostro avviso più realistica, almeno in base alle informazioni sin qui rese pubbliche. Nella nostra ricostruzione grafica, il Suv della Rossa interpreta la carrozzeria sport utility senza tradire il family feeling Ferrari, trasmettendo il dinamismo e la passione di una Gran turismo a 12 cilindri. La maggiore altezza da terra, ma anche presa d'aria a tutta larghezza, fari affusolati e convergenti, montanti inclinati e tettuccio spiovente. Soprattutto, come si intravede dalla prospettiva di tre quarti, passaruota posteriori tonici come le "chiappe" di un centometrista. Lo chiameremmo Suv coupé, se non fosse che in Ferrari la parola "Suv" non è gradita. 

ORIZZONTI DI GLORIA Perché Purangue sarà un'auto differente da ogni altro suo competitor, almeno stando alle dichiarazioni del management Ferrari. Conserverà il dna di ogni creatura della Casa modenese, e declinerà l'idea di Suv (pardon: crossover?) di lusso in modo inedito. Elegante ma anche funzionale, sportiva (la più sportiva al mondo) ma a propulsione ibrida. Motore V8 turbo, ma forse anche V12 e a 6 cilindri. Avvolto dal massimo riserbo, il progetto vedrà la luce non prima del 2021, 2022. Nel frattempo noi sogniamo, che non costa niente.


TAGS: ferrari rendering suv ferrari ferrari purosangue