DIGITAL NATIVE Dall'edizione speciale all'edizione digitale: siamo o non siamo all'alba della "5G revolution"? Ecco allora che BMW confeziona per Serie 1 una formula di acquisto inedita, ma al tempo stesso ancor più naturale per la maggior parte degli utenti. Che in rete, ormai trascorrono metà della propria vita. E in un caso su tre, anche l'auto la scelgono da pc o smartphone. Serie 1 Digital Edition non è in mostra nei concessionari, ma sul web: dalle 20 in punto di mercoledì 27 marzo, 100 esemplari disponibili per 100 ore, solo ed esclusivamente online. Clicca qui per accedere alla piattaforma e familiarizzare col sistema. 

VIA ALLE TELEFONATE Il sito web è dunque l'unico canale per procedere alla prenotazione: si versa una cauzione di 500 euro, e una Serie 1 Digital Edition è già in cassaforte. Estremamente semplice anche la configurazione: tre passaggi, motorizzazione, trasmissione e colore. Successivamente viene chiesto di selezionare il dealer presso il quale terminare l’acquisto, individuare un consulente e battezzare la modalità di pagamento preferita, finanziamentonoleggio a lungo termine compresi. La piattaforma è live già da giovedì 21 marzo, per completare l'ordine è tuttavia necessario attendere l'ora X del 27 marzo.

UNA RETE DI AFFARI Un cenno infine ai contenuti. L'equipaggiamento di BMW Serie 1 Digital Edition comprende navigatore, fari a LED, cerchi in lega da 16 pollici, predisposizione Apple CarPlay, ricarica wireless per lo smartphone, sensori di parcheggio e altre funzioni ancora. Si può scegliere tra una rosa di 4 motorizzazioni diesel e benzina (116d, 118d, 116i e 118i), tra cambio manuale o automatico, inoltre tra i colori  Alpin Weiss, Mineral Grey e Saphischwarz. Prezzi? Il listino della prima Serie 1 "nativa digitale" oscilla da 23.500 euro a 29.300 euro. Facile immaginare come l'edizione finirà "sold out" con largo anticipo.


TAGS: bmw serie 1 bmw e-commerce serie speciali bmw serie 1 digital edition