ITALIA VS GERMANIA Si lavora senza sosta a Monaco di Baviera, dopo gli scatti a posteriore e frontale di quella che si annuncia essere la nuova BMW M3, ci arrivano dalle immagini inedite che immortalano il retro della sorella maggiore: la BMW M5 CS. Si tratta della versione più cattiva e grintosa realizzata del Produttore bavarese, la denominazione CS è infatti l’acronimo di Competition Sport. Ciò che più colpisce su questa nuova BMW M5 CS sta proprio al posteriore. Lo spoiler montato al retrotreno sembra infatti riprendere, né più né meno, quanto già visto su Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

Lo spoiler posteriore di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

SFIDA INFINITA Stando alle indiscrezioni, la nuova BMW M5 CS dovrebbe montare una versione aggiornata e ancora più potente del V8 twin-turbo 4,4 litri da 617 CV e 750 Nm di coppia. Esclusa quasi del tutto la possibilità che sulla tedesca debutti la nuovissima variante high performance del motore V8, di cui si era parlato nelle scorse settimane. La Giulia Quadrifoglio, degna rivale di BMW M3, dispone invece di un propulsore V6 benzina da 2,9 litri bi-turbo da 510 CV, sviluppato in collaborazione con Ferrari.

QUALCHE CAMBIAMENTO Per quanto riguarda l’estetica, BMW M5 CS sfoggia un’inedita tinta opaca, cerchi in lega color bronzo e un sistema frenante ad alte prestazioni con pinze rosse. Al posteriore è possibile notare quattro terminali di scarico, installati, come sulla versione precedente, ai lati del grande diffusore centrale. Lo spoiler “incriminato” dovrebbe essere in fibra di carbonio con un’indubbia valenza aerodinamica. Sorprende il fatto che la stessa soluzione sia stata replicata anche a bordo della nuova BMW M3, paparazzata solo alcuni giorni fa sulla linea di montaggio, in attesa del debutto ufficiale.


TAGS: alfa romeo bmw alfa romeo giulia quadrifoglio BMW M5 CS