Pubblicato il 07/10/20

FINALMENTE CI SIAMO Cadono i veli dalla BMW 128ti, nuova versione della Serie 1 che si colloca tra la 120i e la super M135i, dalla quale prende in prestito il motore, depotenziato, e la voglia di correre veloce. Ma con una guida facile e - se possibile - ancor più divertente, grazie alla trazione anteriore. Andiamo a conoscerla.

BMW 128TI: ESTERNI

A livello estetico la nuova BMW 128ti si distingue dalle altre Serie 1 a cominciare dal frontale, dove troviamo le fenditure alle estremità del paraurti con cornice di colore rosso, fino alla fiancata, dove sono dello stesso colore i profili delle minigonne laterali. Le calotte degli specchi, invece, sono di colore nero. Davanti alle ruote posteriori, sui lati dell'auto, è riportata la sigla ti - che sta per Turismo Internazionale - in rosso. Anche al posteriore ritroviamo le fenditure sul paraurti con cornice dello stesso colore distintivo. Qualora si optasse per le finiture in vernice metallizzata Melbourne Red o Misano Blue, gli accenti e il badge di BMW 128ti diventerebbero di colore nero.

La nuova BMW 128ti

BMW 128TI: IL MOTORE

Il propulsore della nuova 128ti è preso in prestito dalla sorella maggiore M135i: si tratta del 4 cilindri turbo da 2,0 litri che, in questa configurazione, perde qualcosa in termini di pura potenza e scende - da 306 - a quota 265 CV, mentre sono 400 i Nm di coppia. Meno performante significa... 0-100 in 6,1 secondi e velocità massima di 250 km/h. A differenza della sorella tutta cavalli, però, qui la trazione è anteriore - scenderemo in dettagli nel prossimo paragrafo - mentre il cambio è sempre l'automatico a 8 rapporti Steptronic Sport. La nuova BMW 128ti dichiara un consumo di carburante combinato di 6,4 - 6,1 l/100 km.

BMW 128TI: SOSPENSIONI E FRENI

Ripartiamo da dove avevamo interrotto. A differenza della M135i con trazione integrale xDrive, la 128ti ha optato per la trazione anteriore, abbinata al differenziale a slittamento limitato Torsen, che promette un piacere di guida e una facilità da riferimento. Le sospensioni M Sport sono abbassate di 10 mm, mentre le barre antirollio e i supporti per barre antirollio sono presi in prestito dalla M135i. E con la trazione anteriore si risparmiano ben 80 kg di peso - 1445 kg in totale - rispetto alla top di gamma xDrive. Per fermare la 128ti si è optato per l'impianto frenante M Sport con pinze dei freni verniciate di rosso - per la prima volta su una BMW Serie 1 - mentre i cerchi sono in lega leggera da 18 pollici con razze a Y. Gli pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport 4 possono essere richiesti come optional, ma senza sovrapprezzo.

Nuova BMW 128ti: cerchi da 18, pinze freno rosse e sospensioni derivate dalla M135i xDrive

BMW 128TI: INTERNI

Le caratteristice finiture in rosso degli esterni si ritrovano anche nell'abitacolo di BMW 128ti. A partire dal Race Red negli schienali dei sedili sportivi standard, nel badge ti ricamato sul bracciolo centrale e nelle cuciture a contrasto negli altri braccioli, sui pannelli delle porte e sui pannelli degli strumenti. Anche la corona del volante e la copertura dell'airbag nel volante M Sport sono caratterizzati da cuciture rosse.

Nuova BMW 128ti: i particolari in rosso degli esterni si trovano anche nell'abitacolo

BMW 128TI: DATA USCITA E PREZZO

La nuova BMW 128ti arriverà a novembre, con prezzi che, in Germania, saranno a partire da 41.574,79 euro. Quanto all'Italia, vi terremo aggiornati se le cifre si dovessero discostare da quanto riportato.


TAGS: bmw serie 1 bmw bmw 128ti