Pubblicato il 03/02/2020 ore 17:10

SINCRONISMI In realtà negli Usa è già in funzione. New York City, Washington D.C. e altre metropoli. A poco a poco, l'ultima invenzione Audi in campo di tecnologie V2I (Vehicle-to-Infrastracture) prende a diffondersi anche in patria. Fino a quando non sarà lo standard anche in tutta Europa. Audi Traffic Light Information system la funzione che permette all'auto di conoscere in anticipo se il prossimo semaforo avrà luce verde o rossa al nostro sopraggiungere, quindi di regolare la velocità allo scopo del risparmio di energia. Il motore, certo, ma anche i nervi di chi è al volante. Dà un'occhiata al video in gallery.

Audi Traffic Light Information, la nuova frontiera della connettività

ONDA VERDE Già, perché il riconoscimento semaforico che Audi ha implementato a Dusseldorf, dopo che a Ingolstadt già il servizio è disponibile da qualche mese, esprime la sua utilità in maniera duplice. Green Light Optimized Speed Advisory (GLOSA) il nome del sistema che - in contatto con una centrale operativa - individua la lanterna semaforica, si informa sulle logiche del suo funzionamento, infine aiuta il conducente calcolando la velocità ottimale per raggiungere l'incrocio senza dover interrompere la marcia, cioè mentre il semaforo dà luce verde. Se invece non è più possibile evitare il ''rosso'', un software parallelo (Time-to-Green) aziona il conto alla rovescia al ''verde'' proiettandolo direttamente sul quadro strumenti. 60 secondi al ''restart''? Inutile incollare gli occhi al proprio ''vigile'' elettronico e sbuffare, più saggio sollevare il piede e approfittarne per una pausa relax, due chiacchiere col passeggero, e perché no, recuperare quelle caramelle che si trovano all'interno della giacca sui sedili posteriori.

Audi e il riconoscimento semaforico: a quando anche in Italia?

CHI, COME, DOVE Presto il sistema debutterà anche in Italia. Non prima tuttavia che i Quattro Anelli siglino un accordo con le autorità del traffico locali. E chissà in quale città sarà possibile per primi mettere alla prova l'ultima frontiera della connettività applicata alla mobilità. Su richiesta, potranno essere equipaggiati di Traffic Light Information quasi tutti i modelli Audi alto di gamma (Audi e-tron, A4, A5, A6, A7, A8, Q3, Q7Q8) costruiti a partire da luglio 2019. Condizione preliminare, l'equipaggiamento del sistema Audi connect Navigation & Infotainment. Riconoscimento semaforico per l'efficienza dei consumi e come antidoto allo stress. Un toccasana contro l'ansia da ''onda verde''.


TAGS: audi adas Audi Traffic Light Information system