News

Anteprima: BMW Serie 5 Touring 2004


Avatar Redazionale , il 17/02/04

17 anni fa -

Dopo le tante scelte azzardate e le forme discusse degli ultimi tempi, la BMW tira un po' il freno. Per la coda della nuova Serie 5 Touring che debutterà a Ginevra ecco allora un look molto misurato. Che sia già iniziato il "dopo Bangle"?

SUL SICURO

Forse non lo si può definire un vero e proprio passo indietro. Probabilmente si tratta di un passo fatto… di lato quello che ha portato la BMW a definire lo stile della nuova Serie 5 Touring. Sia in termini di volumi che di immagine, questa è infatti un’auto troppo importante per la Casa bavarese per essere "ciccata". Meglio quindi andare sul tranquillo: rispetto alla berlina non solo spariscono le linee taglienti della fanaleria ma è tutto il posteriore ad avere un aspetto più "normale". In questo modo la vettura forse farà parlare meno di sé ma poiché le chiacchiere non hanno una voce specifica nel bilancio pare difficile dare torto ai vertici BMW…

TAGLIA FORTE

La vettura ha ingombri esterni leggermente maggiori rispetto alla serie precedente: lunghezza, larghezza e altezza sono rispettivamente di 484, 184 e 149 cm. L’aumento di taglia non crea però sconforto quando ci si avvicina alla bilancia. Una nuova struttura in acciaio e alluminio permette anzi di risparmiare a parità di motorizzazione fino a 50 kg.

ARIA NUOVA

Che qualcosa sia cambiato in fatto di dimensioni appare in modo forse più evidente nell’abitacolo. A crescere sono infatti lo spazio destinato alle gambe dei passeggeri posteriori, come pure l’altezza del padiglione e la larghezza utile nella zona delle spalle. La sensazione è quella di un ambiente più accogliente e confortevole, che viene esaltata dall’eventuale presenza del tettuccio panoramico in cristallo composto da due pannelli da 0,68 metri quadrati.

CHIP AL POTERE

A rendere piacevole, comoda e sicura la vita a bordo contribuiscono in misura notevole anche gli innumerevoli dispositivi elettronici che costellano la Serie 5 Touring. Si va così dalla regolazione computerizzata della demoltiplicazione dello sterzo alla proiezione dei dati della strumentazione sul parabrezza passando per le semibarre antirollio a gestione elettronica fino ad arrivare al regolatore di velocità attivo che modifica in autonomia l‘andatura della vettura in base alle condizioni del traffico. Quasi un pilota automatico, insomma.

SI CARICA DI PIU’

Importanti migliorie si segnalano sul fronte della capacità di carico. Il bagagliaio, cui si accede tramite un portellone ad azionamento automatico (a richiesta), ha infatti un volume che oscilla tra i 500 e 1615 litri, 90 in più rispetto alla vecchia Touring. Il lunotto è apribile separatamente e il piano di carico è perfettamente piatto e cela un doppio fondo chiudibile a chiave per porre al riparo da occhi indiscreti e da mani furtive eventuali oggetti di valore.

SEI MARCE

Il lancio della nuova Serie 5 Touring è fissato per la metà maggio, con una gamma che si articola attorno a cinque livelli di allestimento e quattro motori, due a benzina (525i e 545i) e due turbodiesel (525d e 530d). Per tutte queste unità è previsto l’abbinamento a un cambio manuale a sei marce, con le opzioni Steptronic e SMG (solo per le versioni a benzina). In un secondo tempo arriveranno poi due ulteriori proposte a benzina (520i e 530i).

525d

La versione che dovrebbe riscuotere più successo in Italia è la 525d, spinta dal nuovo 2.5 sei cilindri in linea che dispone di una potenza di 177 CV e di una coppia massima di 400 Nm. Così equipaggiata la Touring scatta da 0 a 100 in 8,3 secondi, tocca i 225 km/h ma a chi la guida da bravo padre di famiglia assicura consumi nell’ordine dei 7 litri ogni 100 km.

530d

A completare la gamma a gasolio è il tre litri già montato dalla Serie 5 berlina e dalla Serie 7. La sua potenza è di 218 CV mentre la coppia tocca il ragguardevole picco di 500 Nm. Con questo propulsore la Touring vanta prestazioni di prim’ordine: 0/100 km/h in 7,2 secondi e 242 km/h sono dati che dicono molto, con consumi medi che sanno essere comunque anche contenuti (7,2 litri ogni 100 km).

525i

Per il momento la 525i è la versione d’accesso della gamma e impiega il noto 2.5 sei cilindri con doppio Vanos. La scheda tecnica parla in questo caso di 192 CV e di 245 Nm, mentre per altri dati salienti sono gli 8,2 secondi dello scatto 0-100 km/h, i 232 km/h di punta massima e i 9,9 litri sorseggiati nel percorrere i canonici 100 km.

545i

Il modello di punta è invece la 545i, che sfoggia temperamento e numeri da vera sportiva. Dal suo V8 in alluminio da 4,4 litri arrivano infatti 333 CV e 450Nm che fiondano la Touring a 100 km/h in soli 5,9 secondi. Sul fronte velocistico la vettura alza bandiera bianca quando la lancetta tocca i 250 km/h. Alti ma tutto sommato accettabili i consumi: 11,3 litri di benzina vengono bruciati ogni 100 km.
Pubblicato da Paolo Sardi, 17/02/2004
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox