Pubblicato il 19/03/2020 ore 10:01

COS’È LA GUIDA AUTONOMA Non sono molte le vetture che offrono la guida autonoma di terzo livello, altrimenti detta di automazione condizionata. Formalmente, è la guida in cui il conducente può non tenere sempre gli occhi sulla strada, e lasciare che sia la macchina a guidare per lui, in totale autonomia, senza richiedere il suo intervento, almeno per velocità inferiori a 60 km/h. Guida davvero autonoma, insomma,  o quasi: la definizione vale solo in condizioni ideali della strada, molto difficili da ricreare nella realtà.

COME FUNZIONA Grazie alla presenza di sensori, telecamere, LIDAR e radar, DS 3 Crossback si occupa di gestire la guida per lunghi tratti, per esempio in autostrada, ma il conducente non può comunque mai lasciare il volante, se non per pochi istanti. In caso contrario, dopo gli avvertimenti acustici i sistemi di guida autonoma vengono disattivati, per scongiurare eventuali pericoli dovuti alla distrazione.

DS3 Crossback, guida autonoma di livello 3

TRE LIVELLI DI GUIDA AUTONOMA La guida autonoma su DS3 Crossback si declina in tre diversi livelli, corrispondenti ai diversi gradi di autonomia della vettura:

  • Livello 1: sensori di parcheggio anteriori, frenata automatica di emergenza (attiva fino a 140 km/h) e rilevamento dell'angolo morto
  • Livello 2: mantenimento attivo della carreggiata e cruise control adattivo
  • Livello 3: autonomia per il sistema di sorveglianza dell'angolo morto, che può intervenire direttamente sul volante in caso di pericolo, riconoscimento avanzato della segnaletica stradale e relativa riduzione della velocità

PREZZO E DISPONIBILITÀ Il drive assist di terzo livello è disponibile come optional, al prezzo di 1.550 euro, sia per le versioni con cambio manuale sia per quelle con cambio automatico (in cui il cruise control adattivo funziona anche sotto i 30 km/h).


TAGS: guida autonoma adas ds3 crossback