Nuova Kia Ceed 2018: alla prova il 1.4 TGDi con il cambio 7DCT
Prova su strada

Kia Ceed 2018: alla prova il 1.4 TGDi con il cambio 7DCT


Avatar di Simone  Dellisanti , il 10/12/18

2 anni fa - Abbiamo testato il 1.4 turbo benzina della Nuova Kia Ceed 2018

Abbiamo testato il 1.4 turbo benzina della Nuova Kia Ceed 2018, ecco come è andata

MI MANCAVA Dopo aver provato a Milano, la Nuova Kia Ceed Sportswagon 2018, ossia la versione station wagon dell'auto di punta della casa coreana, mi mancava la prova della Kia Ceed a cinque porte e quale miglior occasione di un bel day by day per colmare questa lacuna?

ESTETICA Esteticamente, la Nuova Kia  2018 riprende lo stile della Sportswagon solo in una versione un pò più contenuta rispetto alla sorella maggiore 'con il codone'. Anche per lei il frontale si divide su due livelli con la parte più alta dominata dal 'naso di tigre' con il disegno cromato che contorna la griglia nera per l'aria e i fari Ice Cube Full LED, le cui linee mi ricordano molto gli occhi di Optimus Prime, il protagonista del film Transformers. Nel secondo livello, il muso è caratterizzato da un'altra griglia nera e dai fendinebbia. Il fianco è più sportivo e muscoloso rispetto al passato impreziosito dalle cornici cromate che contornano le vetrature. Dietro sono presenti le luci degli stop di generose dimensioni mentre più in basso sono presenti delle prese d'aria ai lati.

GLI INTERNI All'interno della Nuova Kia Ceed 2018 risalta la plastica morbida e piacevole al tocco nella parte alta del cruscotto mentre il resto dell'abitacolo è composto da un mix di plastiche diverse; rigide, soft, più o meno croccanti ma il tutto è ben assemblato e costruito. Davvero belle le cuciture a vista nella parte alta del cruscotto. Il volante si impugna bene e presenta tutti i comandi utili a comandare l'infotainment (esplorabile e comandabile anche dall'ampio touchscreen da 8", posizionato in centro alla plancia) e per regolare il cruise control e il limitatore della velocità. Dietro al volante scorgo il tachimetro e il contagiri 'ancora' con le lancette analogiche ma fra i due, ecco spuntare uno schermo digitale utile a tenere sotto controllo le informazioni di guida più utili come il consumo del carburante istantaneo o le indicazioni testuali che arrivano dal navigatore satellitare. Non mancano, poi, prese USB e aux per collegare il nostro smartphone. Nota di merito per i sedili anteriori e posteriori che sono comodi e composti da un mix di stoffa e simil-pelle, inoltre sono sagomati e questo permette di avere una seduta piacevole e contenuta, anche durante le curve più sportive. Da segnalare che i sedili anteriori possono essere regolati elettronicamente mentre chi siederà sul divanetto posteriore non avrà a che fare con il tunnel centrale e godrà di ampio spazio per la testa, per le spalle e per le sue ginocchia.

VEDI ANCHE



BAGAGLIAIO Con i sedili posteriori posti in posizione standard, il baule vi darà la possibilità di stivare 395 litri che diventano 1291 litri con il divano abbattuto. Sotto al vano bagagli sono presenti due scompartimenti utili per ospitare gli oggetti più piccoli e preziosi, al riparo da sguardi indiscreti.

DIETRO AL VOLANTE Alla guida, la Nuova Kia Ceed 2018 è dinamica e brillante. Il volante è 'morbido' e leggero e trasmette in modo trasparente il movimento di tutta l'auto. Impegnandola nelle curve, la nuova Ceed, risponde bene alle mie sollecitazioni e il feeling che mi rimanda è sincero e trasparente. Da segnalare l'ottimo set up degli ammortizzatori che sono morbidi e aiutano a conquistare i pavé della città senza shakerarvi all'interno dell'abitacolo se decidiamo di affrontarli un po' alla garibaldina. Le molle sono morbide ma tarate bene e non ci sarà rollio quando ingaggeremo una curva con un po' di sportiveggianza in più.

IL MOTORE La guida fluida e tranquilla rimane comunque la sua modalità prediletta, soprattutto se decideremo di dimenticarci della modalità Sport (attivabile dal selettore di guida e che permette allo sterzo, al pedale del gas e al cambio di diventare più reattivi e pronti alla chiamata) e prediligere la modalità Normal. Il motore provato in questo test drive è il 1.4 turbo benzina da 140 CV, silenzioso e dotato di una buona spinta anche ai bassi regimi. Dopo una giornata passata in sua compagnia il computer di bordo mi ha segnalato un consumo di 13 km/litro, un buon risultato visto che non mi sono risparmiato alcune brusche ripartenze ai semafori della città. In accoppiata al 1.4 c'era con me il cambio automatico DCT a 7 rapporti che mi ha davvero sorpreso: sempre puntale nelle cambiate e mai nessuna marcia tirata inutilmente quando non serviva. Ottimo.

AIUTINI Per quanto riguarda la presenza degli assistenti alla guida c'era l'immancabile limitatore e il cruise control ma l'auto in prova non aveva il sistema alla guida semiautonoma che tanto mi aveva stupito sulla Kia Ceed Sportswagon. Era presente solo il sistema di mantenimento della corsia che permette di correggere lo sterzo del volante se stiamo per superare la corsia senza mettere la freccia.

QUANTO MI COSTA? Il prezzo? Per portarsi a casa la Nuova Kia Ceed in prova, nell'allestimento Ceed Evolution che comprende cerchi in lega da 17", fari full LED, sedili misto pelle, sedili anteriori e volante riscaldabili e Wireless Phone Charger, l'assegno da staccare deve aver su scritto 19.175 euro.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 10/12/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox