primo contatto
Ecco la Ford Fiesta ST 2018

Ford Fiesta ST:
all hail the queen

La nuova Ford Fiesta ST è un'auto capace di stregare ed emozionare, una volta scatenato il 3 cilindri ecoboost da 200 CV

1 23 0
Autore:
Marco Congiu

I MAGNIFICI SETTE La settima generazione di Ford Fiesta non poteva privare i suoi cultori della versione hi-performance. Nasce così la nuova Fiesta ST 2018, erede della Fiesta ST200 lanciata sul finire della sesta generazione e che tanti pareri positivi ha riscontrato in tutto il mondo. Anche la nuova Ford Fiesta ST saprà farsi valere e apprezzare come le sorelle che l'hanno preceduta? Non ci resta che scoprirlo.

CARICA, NON ESAGERATA Esternamente, la nuova Ford Fiesta ST 2018 si vanta di un look aggressivo senza sfociare nel cafone: il frontale ha linee più tese della versione standard, con una presa d'aria scura che ne enfatizza ulteriormente l'indole quasi corsaiola. Nella parte bassa spiccano i fendinebbia incastonati in un pregevole disegno stilistico, mentre lateralmente non potevano mancare le minigonne e cerchi da 17” - con opzione da 18” - con pneumatici Michelin Pilot SuperSport. Dietro la Fiesta ST 2018 si completa con uno spoiler che ne allunga la linea del tetto ed un diffusore di effetto scenico più che aerodinamico. Goduriosa poi la coppia di terminali di scarico.

PIÙ UNICA CHE RARA Va detto, a onor del vero, che la nuova Ford Fiesta è la sola tra le segmento B di nuova generazione – Polo, Ibiza, C3, Swift – ad offrire ancora l'opzione delle 3 porte, e lo stesso discorso si allinea anche per la Fiesta ST. Una scelta stilistica che, nel caso della versione sportiva, ne enfatizza ulteriormente le linee grintose, ma che alla lunga potrebbe lasciare spazio alla maggior praticità delle cinque porte.

INTERNI: FIESTA A METÀ Cercherò di esser franco: se togliessimo quegli stupendi sedili firmati Recaro, gli interni della Fiesta ST 2018 sarebbero molto simili a quelli di una Fiesta standard. A parte il badge sul volante multifunzione, non abbiamo altri particolari capaci di far emozionare gli occupanti, o di fornire un'idea vicina all'anima racing dell'auto. Peccato.

I TRE MOSCHETTIERI La nuova Fiesta ST 2018 è spinta da un motore 3 cilindri della famiglia EcoBoost capace di 200 CV di potenza e 290 Nm di coppia massima. Con valori simili, l'auto scatta da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi, prima di toccare una velocità massima di 232 km/h. Un motore con un cilindro in meno è capace degli stessi livelli di potenza della Fiesta ST200, spinta dal vecchio 1.6 litri 4 cilindri. Saprà emozionare anche questo 3 cilindri?

ADORO Mi infilo nell'abitacolo della nuova Ford Fiesta ST e la prima sensazione che provo è di confort totale. I sedili Recaro sono avvolgenti e mi danno l'impressione di essere quasi dentro un'auto da corsa. Lo sterzo ha una corona piuttosto morbida, ma che rimane ben salda tra le mani quando decidiamo di sbizzarrirci alla guida. Al centro della plancia si staglia il display touchscreen da 8” che utilizza il sistema di infotainment proprietario di Ford SYNC 3 e che offre la compatibilità con Android Auto ed Apple CarPlay. Va detto, però, che lo spazio per cinque adulti non è al top della categoria, soprattutto con occupanti più alti di un metro e ottantacinque. Il bagagliaio, invece, si presenta nelle dimensioni già note, partendo dai 311 litri fino ai 1.093 di capacità massima.

ANIMA ROCK Lo dico senza mezzi termini: la Ford Fiesta ST 2018 è un'auto capace di stregare e conquistare sin dai primi metri. Lo sterzo è preciso e comunicativo, l'assetto è ottimamente calibrato e la frenata è ben bilanciata. Una gioia su ruote. Al posteriore sono state utilizzate particolari molle a banana, utili ai fini del piacere di guida e capaci di garantire un maggior grip meccanico al retrotreno.

BOOOM BABY! Il tre cilindri turbo EcoBoost da 1.5 litri, cuore della Ford Fiesta ST 2018, è un gioiellino. Abbiamo tutta la coppia disponibile già ai bassi regimi e fino al rosso del contagiri a quota 6.500 rpm: questo vuol dire che il motore è pastoso, con una valida progressione e con un sound che va ascoltato fino in fondo. Basta cambiare la modalità di guida con i pulsanti del tunnel centrale – Normal, Sport e Track – per andare a godere delle diverse anime della Fiesta ST: passando a Sport e Track, la valvola dello scarico si apre totalmente, lanciando fuoriuscire un canto libidinoso, in parte riprodotto all'interno dell'abitacolo dall'impianto stereo.

CURVE, IL SUO PANE La Ford Fiesta ST 2018 sembra esser stata progettata proprio per le strade della Provenza dove la sto testando. Lo sterzo è tra i migliori della categoria, mentre il motore ha una valida progressione. Il differenziale autobloccante è la ciliegina sulla torta, capace di tirarci dentro le curve alla velocità della luce. Altro punto a favore della nuova Fiesta ST è il cambio manuale a sei marce: la leva, corta, aumenta ancor di più il piacere di guida, offrendoci la possibilità di lanciarci nel classico punta-tacco ogni qualvolta se ne presenti l'occasione. E gli insaziabili avranno pane per i loro denti, grazie alla presenza del launch control.

MAI SCOMODA Le più classiche asperità della strada si superano senza problemi, a bordo della nuova Ford Fiesta ST. Le sospensioni fanno egregiamente il loro lavoro, e gli interni superano bene la prova dei sanpietrini, con le plastiche che non entrano mai in risonanza.

AIUTI ALLA GUIDA La nuova Fiesta ST 2018 vanta gli ultimi aiuti alla guida di Ford: abbiamo il cruise control, anche se non adattivo, oltre alla frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni fino ai 60 km/h e l'avviso per il cambio involontario di corsia.

COSA NON MI PIACE Quando vi siederete al volante della Ford Fiesta ST, compariranno sulle vostre spalle un angioletto ed un diavoletto. Il primo vi dirà che sì, la Fiesta ST è divertentissima, ma se volete spingere a fondo sul gas i consumi arriveranno a numeri importanti come i 13,8 l/100 km rilevati dal computer di bordo durante il test. Sempre l'angioletto vi dirà che la Fiesta ST 2018 ha un look personale, ma forse troppo poco carico stilisticamente come ci si aspetterebbe da una hatchback con prestazioni simili. E poi ci sono quei montanti anteriori un po' troppo spessi, che infastidiscono la vista nei tornanti di montagna. Oltre agli interni che, sedili a parte, non urlano sportività. Poi, però, vi girerete a sinistra e avrete il diavoletto pronto a darvi le chiavi della nuova Fiesta ST. E sapete anche voi che le prendereste senza pensarci due volte.

PREZZI La Ford Fiesta ST 2018 è già disponibile in concessionaria. I prezzi partono dai 26.000 euro per la versione a 3 porte, con un upgrade di 750 euro per la 5 porte. È un'auto per chi ama il piacere e la frizzantezza di guida. È dichiaratamente una seconda auto per i papà che vogliono sentirsi giovani e che sono stanchi del SUV o della station wagon, che necessariamente erediterà la moglie, oltre che un'auto capace di strizzare l'occhio ai giovani come non se ne vedevano da tempo. La regina delle hatchback ha reclamato la sua corona. Ora spetta alle sfidanti.


TAGS: ford ford fiesta st ford feista ford fiesta st 2018

primo contatto
La nuova Ford Fiesta Active
Ford Fiesta Active: un nuovo inizio

La Fiesta si regala la versione Active: ecco il crossover che mancava

11 0
Guida all'acquisto
Ford Fiesta, quale scegliere? Prezzi, motori, allestimenti

A benzina o diesel? Active, ST Line, Vignale o Titanium? Ecco le nostre dritte

18 0
Back To Top