Pubblicato il 15/10/20

AGGIORNAMENTO: 15/10/2020 h 18.45

Aggiungiamo alla prova testuale anche il test drive in video, non perdertelo nella gallery.

NE ARRIVA UN ALTRO Ma c'era davvero bisogno di un altro SUV di lusso? Di questi tempi auto del genere spuntano come funghi e ci si chiede come un marchio americano, da noi non molto diffuso, possa affrontare i mostri sacri di Audi, BMW, Mercedes, Jaguar, Volvo. Attenzione, spoiler! La nuova Cadillac XT4 350D ha buone carte da giocare puntando forte sull'innovazione: un tratto inciso a fuoco nel suo DNA.

Cadillac XT4 2.0 TD 2020

L'AUTO DELLE ROCK STAR

Dimenticatevi Mercedes, Jaguar, ma anche Rolls Royce, Bentley e compagnia bella. Se mi chiedete quale sia l'auto delle rock star per eccellenza, la mia risposta è Cadillac. Leonard Chess dell'omonima casa discografica di Chicago, quella che ha scritturato Elvis Presley, i Rolling stones, Etta James, Chuck Berry e tanti altri, era solito dare in uso proprio una di queste auto ai suoi cantanti.

PRECORREVA I TEMPI Perché Cadillac era sinonimo di qualità, lusso e innovazione: anche rispetto ai canoni europei. Fu lei a introdurre nel 1902 la produzione standardizzata dei componenti in ambito automobilistico e con essa il concetto di autoricambi; e successivamente, illuminazione e avviamento elettrici. E negli anni Cinquanta e Sessanta, epoca d'oro del Rock&Roll, Cadillac era il top della tecnologia, avendo introdotto le sospensioni autolivellanti, sedili elettrici, clima automatico e lo spegnimento automatico dei fari tramite un sensore di luminosità.

PINK CADILLAC Cadillac era un simbolo di eccellenza e di successo: tanto che Elvis rese protagonista di una famosissima canzone la sua Fleetwood rosa del '55 e Chuck Berry era solito dormirci, sulla sua Cadillac, quando andava in tournée negli stati del sud, dove il razzismo gli chiudeva le porte di parecchi hotel.

LE DIMENSIONI DELLA CADILLAC XT4 DIESEL

Da noi Cadillac, gruppo General Motors, è sempre rimasto un marchio di nicchia, che ora arriva sul mercato con la XT4 350D, versione Diesel del suo ultimo SUV compatto. La sigla 350D non tragga in inganno: la cilindrata è duemila. Lungo 4,59 m e con un bagagliaio che va da 637 a 1.385 litri offre tanto spazio, direte voi. E in effetti è così, anche se il valore indicato per la capienza è misurato al tetto e non alla cappelliera, come invece si usa di solito. La forma comunque è regolare e ben sfruttabile, con la soglia perfettamente allineata al piano di carico. Mancano solo comandi per abbattere gli schienali dei sedili posteriori direttamente dal vano bagagli: un accorgimento che troviamo su diverse auto anche meno blasonate. A bordo quattro persone viggiano in prima classe e anche il quinto, pur un po' stretto, ha spazio abbondante sopra la testa.

CADILLAC XT4: GLI INTERNI

Cadillac XT4 2020, gli interni

Molto curati gli interni, con il plus di una plancia dal colpo d'occhio di grande effetto. Ha un design personale – così come la carrozzeria, del resto – ed è fatta con materiali di pregio, con la similpelle a coprire gran parte del cruscotto e impunture dal sapore artigianale (ma non certo tali) a sottolinearlo. Comodi e montati a regola d'arte sono i pulsanti per le principali funzioni di bordo e piace la soluzione del display a centro plancia perfettamente integrato: in controtendenza rispetto agli schermi a sbalzo “effetto tablet” di molte concorrenti. E poco importa se le sue dimensioni non sono da record: 8 pollici sono più che sufficienti. L'infotainment? È compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, ca va sans dire. In generale l'ambiente della Cadillac reinterpreta lo stile classico in maniera contemporanea, rifuggendo la modernità a tutti i costi. E l'ordinata disposizione dei comandi riesce quasi a dare un tocco minimalista a una plancia che, a ben guardare, non lo è per niente. Comodi i sedili, dall'originale sistema di regolazione che si completa con funzioni touch sul display dell'infotainment: una cosa forse non del tutto intuitiva.

LE DOTAZIONI DELLA CADILLAC XT4

All'altezza delle ambizioni luxury è l'equipaggiamento, che comprende dotazioni scontate – come cruise control adattivo, frenata automatica, head up display, parcheggio automatico e portellone del bagagliaio con apertura senza mani – a dotazioni che sulle europee diamo meno per scontate. Per esempio Rear View Camera Mirror, cioè lo specchietto retrovisore elettronico collegato alla retrocamera, e sedili innovativi: con riscaldamento, ventilazione e massaggio, sì, ma con quello del guidatore dotato anche di Safety Seat Alert. Di che si tratta? Di un sistema che può sostituire con segnali tattili l'allarme acustico degli aiuti alla guida. In pratica fa vibrare la seduta, lo schienale o uno dei fianchetti a seconda della direzione da cui proviene il pericolo, per mettere in allerta il conducente. La vibrazione si sente forte e chiara: non ho ancora deciso se sia più o meno confortevole ed efficace dei tradizionali suoni, ma tanto sulla Cadillac basta un comando nel menu per passare dall'una all'altra soluzione.

I NUMERI DEL DIESEL Il motore è un duemila turbodiesel da 174 cavalli e 381 Nm, proposto sia in abbinamento con la sola trazione anteriore sia con l'integrale. Un'integrale innovativa, che sviluppa un concetto già visto sulla trazione quattro Ultra di Audi: con 3 frizioni automatiche, la Cadillac svincola l'albero di trasmissione dal motore e le ruote posteriori dal differenziale, per azzerarne gli attriti quando il 4x4 non serve, a vantaggio dei consumi. Il cambio è un automatico a 9 rapporti e i driving mode cambiano secondo il tipo di trazione: sono tre con la XT4 a trazione anteriore, quattro con la 4x4.

CADILLAC XT4 350D: AL VOLANTE

Al volante della Cadillac XT4 350D la prima cosa che mi colpisce è la reattività del motore: basta sfiorare il pedale del gas per sentirlo reagire con prontezza e vigore. E anche con una voce un po' forte, va detto, con le timbriche alquanto ruvide del Diesel che fanno sempre parte integrante dell'esperienza di guida. Le cose migliorano un po' se aiuto il cambio automatico a guidare con una marcia in più, tramite le palette dietro al volante.

Nuova Cadillac XT4, la prova su strada

PRESTAZIONI E CONSUMI Il diesel della XT4 si fa perdonare con una grinta notevole tanto in ripresa quanto in accelerazione, anche se i freddi numeri non rendono giustizia alle sensazioni. 200 all'ora è velocità massima e lo 0-100 richiede 10,6 secondi con questa XT4 a trazione integrale, che scendono a 10,4 secondi con la XT4 a trazione anteriore. I consumi, secondo il ciclo WLTP, sono di 6,9 l/100 km per la versione a trazione integrale e 6,4 l/100 km per quella a trazione anteriore, ma da quello che ho potuto misurare con il computer di bordo durante la mia breve prova su strada, nel mondo reale è più probabile rimanere attorno ai 7,5 l/100 km di media.

BELLA DA GUIDARE Il comfort comunque rimane di alto livello, grazie all'assetto che coniuga un'ottimo assorbimento delle irregolarità del fondo con la capacità di contrastare efficacemente l'inclinazione dell'auto in curva e in frenata, a tutto vantaggio della stabilità. A ciò si combina uno sterzo diretto e preciso, perfetto per assecondare i gusti europei. Molto positivo è il feeling che trasmette, esaltato dal volante di piccolo diametro dal sapore sportivo.

ARRIVO E PREZZI

Cadillac XT4 è già disponibile presso Cavauto, unica struttura ufficiale per la vendita del nuovo Cadillac in Italia, a 44.900 euro per la Launch Edition e 49.290 euro per la Launch Edition Sport a gasolio. Sucessivamente arriveranno i tre allestimenti Luxury, Premium Luxury e Sport, con prezzi a partire da 37.710 euro. Nel 2021 arriverà poi il benzina: un duemila turbo a quattro cilindri da 230 CV e 350 Nm, con un innovativo sistema di valvole ad alzata variabile che può ricordare lo ShiftCam delle moto BMW. Per gli aggiornamenti della gamma potete consultare www.cadillacxt4.it.

IN CONCLUSIONE La nuova XT4 si propone insomma con le misure giuste per far breccia nel mercato italiano, con una guida assai gratificante e un look ad alto tasso di personalità. Semmai la domanda che ci possiamo porre è se l'arrivo del motore diesel non sia fuori tempo massimo, visti i tempi che corrono, tanto più che non è prevista l'introduzione di alcuna variante ibrida. Ma al di là di questo, il nuovo SUV compatto Cadillac rimane un'auto assai desiderabile per chi ama distinguersi.

SCHEDA TECNICA CADILLAC XT4 DIESEL

Motore

2,0 litri, 4 cilindri turbodiesel

Potenza e coppia

174 CV - 381 Nm

Velocità

200 km/h; da 0 a 100 km/h in 10,4” (10,6”)

Trazione

anteriore (integrale)

Cambio

automatico a 9 rapporti

Dimensioni

4,59 x 1,88 x 1,61 m

Bagagliaio

da 637 a 1.385 litri

Prezzo

da 37.710 euro

IL VIDEO DELLA PROVA

E dopo aver condiviso in lungo e in largo per iscritto le impressioni della nostra Cadillac, è ora il momento di gustarsi il SUV statunitense anche in video. Tutto quello che c'è da sapere lo trovate cliccando Play sull'icona qui sotto. Buona visione!


TAGS: suv cadillac xt4 SUV Cadillac cadillac xt4 1.0 td