Mobilize Limo: la berlina EV per taxi, NCC e flotte. La prova
Prova su strada

Mobilize Limo: un giorno da chauffeur per le strade di Madrid. La prova


Avatar di Dario Paolo Botta , il 09/06/22

3 settimane fa - Mobilize Limo: una berlina elettrica da 450 chilometri di autonomia

Al volante della 3 volumi elettrica nata dalla partnership fra Renault Group e Jiangling Motors. Vi spiego come va su strada!

Le colline di Madrid hanno fatto da cornice al lancio ufficiale (e alla prova su strada) di nuova Mobilize Limo del Gruppo Renault. Si tratta di una 3 volumi 100% elettrica originale e interessante, già presente sul mercato francese. Attualmente l’auto viene proposta esclusivamente come soluzione di mobilità a zero emissioni per NCC, taxisti e flotte. Per il momento non è prevista infatti la vendita ai privati (quindi non cercatela in concessionaria). La mia visita in terra spagnola coincide con il debutto di Limo e con la presentazione dell'offerta dedicata Mobilize. In Spagna, l'azienda ha appena stipulato un contratto con Cabify, che prevede l’integrazione di quaranta Mobilize Limo nella flotta di Vecttor (qui lo speciale su Mobilize Day 2022). Fatte queste premesse è tempo di salire in macchina e scoprire come se la cava su strada nuova Limo.

SGUARDI STUPITI

A un primo sguardo Mobilize Limo mi colpisce per la sua linea pulita e slanciata. Il frontale è molto aerodinamico e “picchia” verso il basso, regalando alla berlina un aspetto sportiveggiante e appariscente. Una sensazione enfatizzata da dettagli chic, come: le luci full-LED geometriche e le maniglie a filo carrozzeria. Sono molti gli sguardi degli automobilisti spagnoli che - incuriositi dalle sue proporzioni atletiche - la squadrano da cima a fondo. Limo misura 4,67 metri da paraurti a paraurti, è alta 1,83 metri e ha un passo di 2,75 metri. Sono dimensioni da segmento D e i suoi centimetri si notano soprattutto al posteriore, dove il tetto discende e si raccorda in un codino molto sagomato, sotto il quale si nasconde un bagagliaio piuttosto capiente. Certo nelle manovre il lunotto risulta un po’ sacrificato, ma a questa ''pecca'' rimediano efficacemente la retrocamera di parcheggio e i sensori perimetrali sparsi lungo tutto il corpo vettura. Il vano di carico è ben sfruttabile e ha una forma regolare. Nel complesso la capacità di carico minima è di 411 litri.

Mobilize Limo: 3/4 anteriore Mobilize Limo: 3/4 anteriore

SPAZIO IN ABBONDANZA

Gli interni della versione in prova sono dominati da colori scuri. Una tinta che trae un po’ in inganno, facendo sembrare l’abitacolo più piccolo di quanto sia in realtà. Infatti, sul divanetto posteriore lo spazio a disposizione dei passeggeri è notevole, il pavimento è completamente piatto e il tetto resta ben lontano dalla testa anche se superate abbondantemente il metro e ottanta. La stessa percezione di ariosità la noto una volta seduto al posto di guida. La plancia è abbastanza minimalista, con due schermi digitali appaiati (quello dell’infotainment è da 12,3 pollici) con menù semplici e non molto articolati. Apprezzo comunque un’ottima integrazione con i protocolli Apple Car Play e Android Auto: la navigazione fra i diversi pannelli è rapida e il software (con aggiornamenti Over-The-Air) risponde con prontezza ai miei comandi. In un quadro più che soddisfacente, l’unico neo che mi sento di sottolineare riguarda la disposizione di alcuni tasti di controllo sulla console centrale: raggiungerli non mi è sempre facile e spesso mi capita di distrarmi, ma penso comunque che con un po’ di abitudine il problema si risolva molto velocemente.

Mobilize Limo: interni Mobilize Limo: interni

VEDI ANCHE



ELETTRICA FRANCO-CINESE

Mobilize Limo nasce dalla collaborazione fra il Gruppo Renault e Jiangling Motors, azienda cinese del settore automotive. La piattaforma della Limo è stata ingegnerizzata in oriente e mette a disposizione della 3 volumi una batteria al litio con una capacità di 60 kWh. Stando ai dati d’omologazione, la Limo dovrebbe percorrere fino a 450 km nel ciclo WLTP. Appena salito a bordo, con la batteria vicina al 70% e climatizzatore a pieno regime, l’autonomia indicata dal computer di bordo è di circa 295 km. L’auto monta un motore elettrico anteriore che eroga 160 CV di potenza e fino a 225 Nm di coppia. La ricarica in corrente continua dalle colonnine rapide accetta una potenza massima di 75 kW: in questa maniera bastano 40 minuti per ripristinare 250 km. Il caricatore interno invece è da 7 kW, estendibili su richiesta a 11.

Il logo Mobilize Il logo Mobilize

IMPRESSIONI DI GUIDA

Giusto il tempo di avviare il motore e mi trovo subito in autostrada: a 120 km/h l’auto procede molto silenziosamente, a riprova del buon lavoro d’insonorizzazione che limita fruscii aerodinamici e rumori di rotolamento. La frenata rigenerativa si regola su tre livelli da un comando al volante o da un sottomenù dello schermo principale. È tempo di salire sulle colline poco fuori Madrid: scelgo il profilo di guida Sport per saggiare il comportamento dinamico tra le curve in altura. Al netto di un assetto piuttosto piantato e con un rollio abbastanza ridotto, ammetto che la Limo se la cava egregiamente. Certo, lo sterzo è un po’ leggero con una vocazione turistica votata al comfort, ma ciò che mi stupisce è la resistenza del pedale freno. Anche se lo sollecito bruscamente, non diventa mai “spugnoso” e la corsa non si allunga. A dirla tutta anche la risposta dell’acceleratore non è al fulmicotone: l’auto scatta con brio, ma anche qui riconosco che i tecnici sono intervenuti privilegiando sempre il comfort alla sportività. Una scelta tutto sommato comprensibile su un’auto rivolta a una fetta ben precisa del mercato. Di rientro a Madrid imposto il cruise control e noto che a 120 km/h il consumo è di poco superiore ai 20 kWh/100 km. Si tratta di un risultato incoraggiante, merito soprattutto del peso ridotto: la Limo pesa infatti solo 1.600 kg.

Mobilize Limo: la prova per le strade di Madrid Mobilize Limo: la prova per le strade di Madrid

L'OFFERTA MOBILIZE

Per quanto riguarda l’offerta (Mobilize Driver Solutions), l’abbonamento all-inclusive consente una certa flessibilità in termini di durata e controllo dei costi (qui le soluzioni Mobilize dedicate a Renault Mégane E-Tech). Il veicolo garantisce - per tutta la durata del contratto - l’assicurazione KASKO comprensiva di assistenza stradale, manutenzione, sostituzione dei ricambi usurati (compresi gli pneumatici) e badge per la ricarica. Gli interventi di manutenzione sono disponibili su appuntamento in meno di 48 ore nelle officine autorizzate, dove è garantita la priorità. Per gli autisti indipendenti (tassisti e NCC), l’offerta consta di abbonamenti della durata da 3 mesi a 3 anni con la possibilità di scegliere il chilometraggio a partire da 1.499 euro IVA inclusa/mese per 36 mesi oppure 150.000 km. Bastano pochi minuti per sottoscrivere l’abbonamento online. Per gli operatori delle flotte invece, l’offerta si basa su una formula di noleggio a lungo termine di Mobilize Financial Services per una durata che va fino a 6 anni o 300.000 km. Le offerte che riportiamo sono relative alla Francia dove il servizio sarà attivo da ottobre.


Pubblicato da Dario Paolo Botta, 09/06/2022
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox