Prova video

Al volante della Hyundai Kona N, il SUV compatto da 280 CV (video)


Avatar di Emanuele Colombo , il 03/08/21

1 mese fa - Avversarie? Kona N gareggia contro...se stessa. La prova in video

Tante avversarie? No, Kona N gareggia contro...se stessa. Le caratteristiche tecniche, il feeling di guida. La nostra video-prova

Con un'offerta che comprende auto elettriche e a idrogeno, che abbassano le emissioni complessive del Marchio, Hyundai non ha alcuna remora ad allargare la sua famiglia di modelli N, quelli ad alte prestazioni. L'ultima novità è il SUV compatto Hyundai Kona N – appunto – che sulla carta ha tante avversarie, ma nessuna che le somigli davvero...

AL VOLANTE

Metro alla mano le rivali della Kona N potrebbero essere Audi SQ2, Volkswagen T-Roc R, Mini Countryman John Cooper Works e BMW X2 M35: bombardoni da oltre trecento cavalli a trazione integrale. E qui casca l'asino, perché la Kona gioca la carta della trazione anteriore con differenziale a slittamento limitato, che la avvicina più alla Ford Puma ST (qui la prova in pista). Ma in fatto di potenza non ce n'è...

Hyundai Kona N, il motore Hyundai Kona N, il motore

LE PRESTAZIONI Sono 280 i cavalli espressi dal motore quattro cilindri, due litri turbo del SUV sportivo coreano, accompagnati da 392 Nm costanti tra 2.100 e 4.700 giri: buoni per 240 km/h di velocità dove consentito e uno 0-100 in 5,5 secondi, con l'aiuto del launch control e del cambio a doppia frizione a 8 rapporti. Sarà un caso che me la fanno provare in Germania?

CHE RIPRESA! Affondo il gas e la Kona N sferra la zampata: il differenziale a slittamento limitato, controllato elettronicamente, mi aiuta a uscire dalle curve come un proiettile. E anche quando uso una marcia in più del dovuto l'elasticità edl motore mi regala una ripresa davvero incisiva. Lo sterzo è diretto, mi bastano poco più di 2 giri per andare da un estremo all'altro, e alla guida avverto sensazioni che raramente si provano al volante dei SUV, di cui la Kona N conserva giusto il pomello per regolare il controllo di trazione in base al tipo di terreno.

Hyundai Kona N 2021, visuale frontale Hyundai Kona N 2021, visuale frontale

TUTTA UN'ALTRA KONA L'affinamento in chiave sportiva rispetto alle Kona normali (qui la prova della full hybrid) è profondo e passa per un'altezza da terra ridotta a 173 millimetri e per la scocca irrigidita tramite un maggior numero di punti di saldatura. La rigidezza si sente ed è lei la chiave che permette di valorizzare le pregiate sospensioni posteriori multilink e gli ammortizzatori a controllo elettronico di serie: per esaltare tenuta di strada e precisione di guida senza troppi compromessi sul fronte del comfort.

PIANTATA A TERRA Intendiamoci, l'assetto, anche regolato il più morbido possibile, rimane ben piantato e questo può dare noia nei lunghi viaggi. Ma quando le chiedo tutto la Kona N diventa un piccolo mostro, che afferra il nastro d'asfalto con gli artigli e lo domina con la forza delle sue zampe d'acciaio. La sensazione di rigidezza ricorda le vere auto da corsa, quando passo ai drive mode più sportivi (ce ne sono 5, di cui uno finemente regolabile, che permette anche di spegnere il controllo di stabilità):questa sensazione è accentuata dal pedale del freno ben fermo sotto al piede, quasi come negli impianti da competizione.

Hyundai Kona N, il menu per personalizzare il drive mode Hyundai Kona N, il menu per personalizzare il drive mode

VEDI ANCHE



LODE AL CAMBIO E quando l'asfalto è a tratti umido, oppure ondulato, in piena accelerazione sento qualche reazione in più del normale nello sterzo, per i cavalli che strattonano le ruote anteriori. Poco male, perché ciò rende la Kona N ancora più viva ed emozionante. Il cambio è parte dello show, con cambiate ben calibrate, se lasciato lavorare in automatico, ma anche molto veloce e obbediente quando uso le palete dietro al volante. E scelta la modalità manuale, non fa mai di testa sua: se insisto troppo mi lascia rimanere al limitatore, a differenza della maggior parte dei concorrenti. Cento punti a Grifondoro!

EFFETTI SPECIALI Non manca qualche effetto speciale, che non dà vantaggi nel tempo sul giro, ma punta a esaltare la sensazione di sportività percepita. Parlo degli scoppiettii allo scarico in rilascio e delle pacche sulla schiena che mi dà il cambio nel passaggio alle marce superiori quando premo l'acceleratore oltre il 90 per cento. Trucchi che ho visto anche su alcune blasonate tedesche di prezzo ben superiore, peraltro.

Hyundai Kona N 2021, la leva del cambio a doppia frizione Hyundai Kona N 2021, la leva del cambio a doppia frizione

COME IL KERS DELLE F1 Ma c'è di più: premendo il tasto rosso sul volante attivo un overboost chiamato N Grin Shift, che per 20 secondi mi regala una decina di cavalli in più e velocizza le cambiate: un apposito conto alla rovescia sul display mi preannuncia la fine della ''pazza gioia'' e un secondo count down di 40 secondi mi dice quando l'NGS Mode sarà di nuovo disponibile. A me riporta alla mente il KERS per i sorpassi che si usava poco tempo fa in Formula 1 e non lo definirei irrinunciabile, ma lasciatemi un commento al proposito, se vi va.

ALTRE FUNZIONI AD HOC Altri accorgimenti degni di nota sono l'N Track Sense Shift (NTS), che in pista analizza il mio stile di guida e adatta di conseguenza i punti di cambiata, e la possibilità di spegnere il Creep: quella funzione dei cambi automatici che fa avanzare l'auto nonappena rilasciamo il freno. Spegnerlo è utile per gestire meglio le partenze da fermo, dice Hyundai. Completa il quadro un sistema di telemetria con tanto di mappa del tracciato e cronometro per il tempo sul giro con tasto di azionamento sul volante.

Hyundai Kona N, il volante Hyundai Kona N, il volante

I CONSUMI NEL MONDO REALE Una piccola critica la merita il sound: un ringhio compatto esaltato dagli scoppiettii di cui sopra che, lo ammetto, mi piacciono tantissimo. Ascoltarlo è una goduria, ma nella guida sportiva lo vorrei ancora più forte in abitacolo. Se la musica è così bella, voglio sentirla bene! Niente miracoli sul fronte consumi, che secondo il computer di bordo si aggirano sui 10 l/100 km in media. Ma la Kona N, come tutte le auto molto potenti, è più sensibile del normale al percorso e allo stile di guida, ed ecco che in extraurbano, con piede leggero, è possibile rimanere tra i 6 e i 7 l/100 km. Litri che salgono tra 9 e 9,5 in autostrada a velocità codice. E se schiacci? I cavalli devono pur bere...

DESIGN E INTERNI

A colpo d'occhio la Kona N si distingue per le prese d'aria maggiorate sul fascione anteriore, per i profili rossi sui quattro lati e per l'alettone sdoppiato in fondo al tetto, con il terzo stop di forma triangolare. Più in basso, due terminali di scarico e un finto estrattore, con un labbro sporgente che - lui sì - ha una funzione aerodinamica, ma riduce la resistenza: non aumenta la downforce. Il design è un po' carico, a mio avviso, ma non manca di grinta. Una vera chicca sono le ruote forgiate - rigide e leggerissime, circa 9 kg l'una - della tedesca Fuchs: quella stessa Fuchs che firmava i cerchi fucinati delle Porsche 911 Carrera, autentiche icone degli anni Settanta.

Hyundai Kona N 2021, i cerchi forgiati Fuchs Hyundai Kona N 2021, i cerchi forgiati Fuchs

A BORDO Ma è a bordo che la Kona fa la differenza: con il volante, che ha due tasti dedicati per selezionare i drive mode e uno per il famoso overboost. e soprattutto per i profilatissimi sedili, rivestiti con un tessuto scamosciato che ormai è un must sulle auto sportive. La plancia è tutta digitale, con display da 10,25 pollici per strumentazione e infotainment. E pure lo head-up display è di serie: la Kona N è la prima della famiglia N ad averlo.

TOUCH AL PUNTO GIUSTO Non manca una buona dose di tasti per azionare le funzioni principali alla vecchia maniera. Il touch c'è, ma si è obbligati a usarlo solo per le funzioni per cui davvero è quella la soluzione più comoda. E va detto che l'infotainment della Kona è bello reattivo al tocco. Più di qualche corrente ancora più blasonato.

TRA LUCI E OMBRE Solidi i materiali in giro per l'abitacolo, ma decisamente lontani dall'entusiasmare. Troppo simili a quelli della Kona normale, per capirci. Forse basterebbe una nota di colore in più - o anche rivestire dello stesso scamosciato dei sedili anche le porzioni morbide dei pannelli porta - per dare all'insieme tutto un altro aspetto.

Hyundai Kona N, i sedili posteriori Hyundai Kona N, i sedili posteriori

LE MISURE CHE CONTANO Quanto all'abitabilità, vale quanto detto per le Hyundai Kona standard (qui la prova della mild-hybrid): in sintesi, la sistemazione è decorosa per quattro passeggeri, ma risicata per cinque. Il bagagliaio, però, è migliorabile: qui va da 361 a 1.143 litri di capacità, ma nel segmento delle auto attorno ai 4,22 m di lunghezza c'è chi fa molto meglio.

PREZZI, DOTAZIONI, ACCESSORI

Hyundai Kona N costa di listino 42.500 euro, ma in offerta lancio attacca a 39.200 euro: prezzo interessante vista la ricca dotazione di serie. Si va dal completo set di aiuti alla guida - a dare la guida semi-autonoma di livello 2 - alla plancia tutta digitale, con tanto di head up display. I sedili anteriori sono riscaldati e ventilati e persino i posteriori hanno il riscaldamento di serie. Non mancano luci full LED, clima automatico bi-zona e l'infotainment da 10,25 pollici compatibile con Android Auto e Apple Carplay. Praticamente l'unica cosa che le manca è il parcheggio automatico. Il listino degli optional? Non c'è: persino la vernice metallizzata è compresa nel prezzo. Ora non resta altro che il Governo cancelli l'infame superbollo...

LA SCHEDA TECNICA

Motore 1.998 cc, 4 cilindri, turbo benzina
Potenza 280 CV tra 5.500 e 6.000 giri
Coppia 392 Nm tra 2.100 e 4.700 giri
Velocità 240 km/h
Da 0 a 100 km/h 5,5 secondi
Cambio Automatico a doppia frizione e 8 rapporti
Trazione Anteriore con differenziale a slittamento limitato
Dimensioni 4,22 x 1,80 x 1,57 m
Peso 1.569 kg
Bagagliaio Da 361 a 1.143 litri
Prezzo Da 39.200 euro

LA PROVA IN VIDEO

Emozioni forti quelle provate al volante della Hyudnai Kona N: ve le racconto anche nel video onboard, registrato durante la prova su strada. Lo trovate qui sotto nella gallery: per guardarlo basta un clic.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 03/08/2021

Tags
Gallery
Listino Hyundai Kona
Allestimento CV / Kw Prezzo
Kona 1.0 T-GDI 120 CV XTech 120 / 88 22.000 €
Kona 1.0 T-GDI 48V 120 CV XTech 120 / 88 23.350 €
Kona 1.0 T-GDI 120 CV XLine 120 / 88 23.700 €
Kona 1.0 T-GDI 120 CV N Line 120 / 88 24.900 €
Kona 1.0 T-GDI 48V 120 CV XLine 120 / 88 25.050 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV XTech 136 / 100 25.150 €
Kona 1.0 T-GDI 48V 120 CV N Line 120 / 88 26.250 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV XLine 136 / 100 26.850 €
Kona 1.6 GDI 141 CV HEV DCT XTech 105 / 77 27.150 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV N Line 136 / 100 28.050 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV DCT XLine 136 / 100 28.700 €
Kona 1.6 GDI 141 CV HEV DCT XLine 105 / 77 28.950 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV DCT N Line 136 / 100 29.900 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV DCT 4WD XLine 136 / 100 30.400 €
Kona 1.6 CRDi 48V 136 CV DCT 4WD N Line 136 / 100 31.600 €
Kona 1.6 GDI 141 CV HEV DCT XClass 105 / 77 32.750 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Hyundai Kona visita la pagina della scheda di listino.

Scheda della Hyundai Kona
Vedi anche
Logo MotorBox