prova su strada
Citroen C5 Aircross: la prova del SUV che mancava

Citroen C5 Aircross:
la prova del SUV che mancava

Citroen C5 Aircross porta tanta tecnolgia e comodità. Tre versioni, motori Diesel e benzina da 130 a 180 CV. Prezzo da 25.700 euro

1 76 0
Autore:
Matteo Gallucci

FROM CHINA TO EUROPE Era il 18 aprile 2017 quando Citroen svelava la nuova C5 Aircross al Salone di Shanghai. A distanza di un anno, la francese sbarca in Europa, con la linea d'assemblaggio identificata nello stabilimento di Rennes. Nelle forme, il SUV del Double Chevron si inserisce nel cuore degli sport utility di segmento C, portando con sé tutti i tratti tipici dello stile Citroen: palpebra a led con doppia fanaleria al frontale, forme dolci nell'insieme che ingentiliscono le dimensioni del SUV ed un posteriore che evolve quanto visto sulla C3 Aircross.

PER LE FAMIGLIE Le dimensioni della C5 Aircross la collocano nel cuore della categoria dei SUV medi: giusto per fare un esempio, il bagagliaio parte dai 580 litri fino ai 1.630 abbattendo il divano posteriore – che, feature interessante, è anche scorrevole. Sono tre le versioni a listino: Live, Feel e Shine, oltre alla Business specifica per le flotte.

INTERNI À LA PÀGE Gli interni della nuova C5 Aircross 2018 si rifanno a quella che è l'idea di comodità del Double Chevron. I sedili implementano la funzione di massaggio, mentre al centro della plancia si staglia il display touchscreen da 8” dal quale comandare ogni funzione, dalla climatizzazione alla navigazione. Il cruscotto è digitale con uno schermo da 12,3” configurabile a piacimento del guidatore, come avviene su Peugeot 3008 e 5008. Il resto dell'abitacolo è ravvivato da un gioco di colori a contrasto, che garantisce personalità all'auto. Interessante il volante: senza razza delle ore 6, assomiglia a quello che troviamo sulla nuova Audi A8.

TANTA TECNOLGIA La Citroen C5 Aircross presenta tante soluzioni tecniche interessanti, a cominciare dalle sospensioni Progressive Hudraulic Cuschions: si tratta di fermi idraulici che si affiancano al gruppo molla-ammortizzatore, in grado di lavorare in maniera separata nelle fasi di rimbalzo e compressione. Non mancano la frenata automatica di emergenza, la telecamera a 360° ed il riconoscimento dei segnali stradali. Non troviamo nemmeno come optional la trazione integrale, mentre abbiamo il Grip Control, tecnologia già vista su altri SUV del Gruppo PSA.

SOTTO IL COFANO Sono cinque le motorizzazioni a listino per la nuova Citroen C5 Aircross: due benzina PureTech da 130 e 180 EAT8 CV e tre a gasolio BlueHDI 130, 130 EAT8 e 180 CV EAT8. Per quanto riguarda gli assistenti alla guida spicca l'Highway Driver Assist che implementa le funzioni di Stop&Go, lane assist e frenata automatica d'emergenza.

ANCHE IBRIDA La nuova Citroen C5 Aircross sarà disponibile anche in versione ibrida, con un powertrain composto da un motore termico anteriore ed uno elettrico posteriore, per una potenza complessiva di 300 CV. Questa tecnologia consente al SUV di avere la trazione integrale, altrimenti non disponibile.

QUANDO ARRIVA Già ordinabile in Cina, in Europa la nuova Citroen C5 Aircross arriverà a gennaio 2019 con un prezzo d'attacco di 25.700 euro.

 

 

È UNA CITROEN La C5 Aircross, manco a dirlo, è un SUV che vuole concorrere contro le monovolume per quanto concerne abitabilità interna, modularità e comfort di bordo. Con questa ambiziosa missione mette in mostra tutti i suoi punti di forza e regala agli occupanti un'esperienza di comfort ai vertici della categoria. Tutto è ottimamente studiato per avere spazio sufficiente attorno ai passaggeri e numerosi porta oggetti sempre molto utili quando si pensa ad un'auto per famiglie. I materiali utilizzati per gli interni sono gradevoli, curati e creano un'atmosfera particolarmente colorata e originale grazie a dei temi che riprendono gli stilemi del Marchio come le cornici situate sugli Airbum laterali e sulle prese d'aria anteriori. Le sedute sono confortevoli quanto un divano di casa grazie ad una speciale schiuma poliuretanica interna spessa 1,5 cm scegliendo il pacchetto Advanced Comfort e il divano posteriore scorrevole è una soluzione molto furba permodulare a proprio piacimento lo spazio a bordo. Anche le sospensioni sono state studiate appositamente per creare un effetto "tappeto volante" e attutire qualsiasi imperfezione del manto stradale. Il nome tecnico è quello di Sospensioni a Smorzatori Idraulici e vengono sviluppate direttamente nel mondo dei rally WRC: sono presenti due smortatori idraulici che lavorano singolarmente uno per estensione ed uno per compressione.

COME VA Sotto al cofano il 2 litri turbo diesel da 177 CV e 400 Nm di coppia ovvero quello che di meglio ha da offrire la gamma di Citroen C5 Aircross. Questo motore a gasolio è un vero classico del Gruppo PSA e si dimostra ancora una volta particolarmente indovinato per un'auto che punta tutto sulla comodità. Infatti è estremamente silenzioso per essere un diesel e non trasmette vibrazioni all'interno dell'abitacolo e grazie all'abbinamento con il cambio automatico a convertitore di coppia EAT8 (un altro "must" di PSA ben riuscito) trasmette la sua potenza in maniera lineare, senza strappi, regalando innesti di rapporto praticamente impercettiili. I consumi dichiarati da scheda tecnica raggiungono i 20 km/l nel ciclo misto ma il computer di bordo ha verificato un dato di 15 km/l. A discapito di questa incongruenza le strade praticate: molto strette e spesso non asfaltate.

SICURA E CONNESSA I sistemi di sicurezza e ADAS solo quello che di meglio ha da offrire il Gruppo francese: l'auto frena da sola o si prepara all'urto in caso di pericolo (pedoni, oggetti o altri veicoli), mantiene una velocità di crociera predefinita (che riprende anche in caso di fermata) e la possibilità di scegliere la distanza dal veicolo che ci precede, ci mantiene al centro della carreggiata e segnala sorpassi o pericoli negli angoli ciechi. Guida quindi da sola? Assolutamente no, se dopo pochi secondi abbandoniamo il volante per vedere che effetto fa vedere un volante sterzare autonomamente la nostra Citroen C5 Aircross ci richiama prontamente all'ordine e invita a impugnare saldamente il volante. Il sistema di infotainment è tutto racchiuso nel Touch Pad da 8'' capacitivo e quindi molto veloce nello scorrimento menu e, finalmente, integra con funzione di MirrorLink i sistemi Apple CarPlay e Android Auto. La pensilina sospesa con funzione di menu rapido appena sotto al grande schermo centrale è davvero troppo sensibile allo sfioramento e se usata come ponte per andare ad utilizare il nostro touch screen è davvero facile cambiare, involontariamente, parametri. Con il Connect NAV ci si connette direttamente a TOMTOM TRAFFIC con un sistema di navigazione 3D che ci fornirà diversi servizi: come posizione parcheggi e stazioni di servizio e relativo costi carburante, meteo, situazione traffico in tempo realee punti d'interesse oltre ad una opzione denominata Zone Pericolo che ci informa di criticità lungo il percorso selezionato da navigatore.

 

 

 

 

 

 

 


TAGS: citroën citroën c5 C5 Aircross citroen c5 aircross

Autobest 2018
Citroen C3 Aircross: il nuovo Compact Suv incoronato Autobest 2018

Citroen C3 Aircross: il nuovo Compact Suv incoronato Autobest 2018

1 0
Speciale B-Suv
Citroen C3 Aircross 1.6 BlueHDi 120 cv EAT6 Shine: tante la personalizzazioni

Citroen C3 Aircross: prova, abitabilità, dotazioni, prezzi

25 0
Back To Top