Autore:
Emanuele Colombo

OCCHIO ALLA PENNA! La notizia è trapelata poche ore fa: il gruppo Jaguar Land Rover sta sviluppando un nuovo dispositivo chiamato Overhead Clearance Assist. Di che si tratta? Di un sistema di sensori che non perlustrano solo all'altezza del piano stradale, ma anche sopra il tetto dell'auto, per misurare lo spazio a disposizione.

IL RISCHIO GARAGE Serve nei casi in cui sul tetto dell'auto sia montato un portapacchi voluminoso o qualsiasi altro carico, per evitare che una nostra distrazione si traduca in uno schianto rovinoso delle bici o delle canoe contro la basculante del garage; oppure contro gli ingressi più bassi degli autosilo.

ANCHE PER LA GUIDA AUTONOMA? L'idea di montare sensori che misurino lo spazio in altezza è però di drammatica attualità: l'incidente mortale che ha coinvolto una Tesla Model S guidata dal pilota automatico sembra sia stato causato proprio dall'altezza dell'ostacolo, che l'avrebbe posto al di sopra della zona controllata dai sensori.

UN ALTRO PRECEDENTE Questa caratteristica era stata responsabile anche di un altro incidente, in cui un'altra Tesla si è infilata sotto un rimorchio durante una manovra automatica di parcheggio. Speriamo che la soluzione di Jaguar e Land Rover possa ispirare soluzioni per rendere più sicure anche le auto a guida autonoma, 


TAGS: jaguar land rover bici guida autonoma sensore incidente tesla overhead clearance assist