Autore:
Giulio Scrinzi

RENAULT SOTTO I RIFLETTORI Anche se la stagione 2017 non è ancora finita, in Formula 1 si sta già pensando al 2018: è il caso della Renault, che in questi giorni è al centro sia del mercato Piloti che di quello Costruttori. Nel primo caso per il fatto che Carlos Sainz Jr passerà nel team con base ad Enstone ancora prima del termine del Campionato, andando a sostituire Jolyon Palmer a partire dal GP di Malesia. Poi per la trattativa che la squadra francese ha ormai concluso con la McLaren, la quale ha ormai troncato la fallimentare collaborazione con la Honda e ha deciso di passare alle motorizzazioni transalpine per la prossima stagione.

SONO ANCORA QUA A complicare ulteriormente questo crocevia di accordi è spuntato anche il nome di Robert Kubica: il polacco sta facendo di tutto per ottenere di nuovo un sedile su una monoposto di Formula 1, e quest'anno ha avuto diverse occasioni per mettersi in mostra e convincere tutti che il suo tempo non è ancora finito. La prima opportunità gli è stata concessa con la Lotus E20 sul circuito di Barcellona, quella stessa monoposto che aveva lasciato nel 2011 e che ha poi avuto di nuovo modo di provare anche sulla pista del Paul Ricard. Dulcis in fundo, la sua apparizione nelle prove ufficiali dell'Hungaroring successive al GP d'Ungheria, dove ha dimostrato di essere ancora estremamente veloce e competitivo al volante dell'attuale RS17.

LASCIATEMI ANDARE Purtroppo, però, l'occasione di rivedere Robert di nuovo in griglia con i migliori piloti del mondo sta incontrando diverse difficoltà. La situazione in cui è coinvolta la Renault, inoltre, ha convinto il pilota di Cracovia a chiedere la rescissione del contratto a breve termine che lo legava al team di Enstone fin dal mese di maggio. Il motivo? Sulla RS17 non c'è spazio per lui, perchè Carlos Sainz Jr affiancherà Nico Hulkenberg, con tutta probabilità riconfermato anche per il 2018 visto che è stato l'unico a portare a casa punti per la propria squadra.

WILLIAMS O SAUBER? A questo punto Kubica è di nuovo libero di decidere cosa voglia fare del proprio futuro: secondo le ultime indiscrezioni sembra che stia cercando delle strade alternative per tornare definitivamente al volante nel Circus iridato, e una delle porte che gli si stanno aprendo è quella della Williams. Il team di Sir Frank, infatti, sta cercando di capire se continuare ulteriormente la propria avventura con Felipe Massa, richiamato alle armi l'anno scorso e che potrebbe essere sostituito dalla prossima stagione. In questo modo il pilota di Cracovia fornirebbe la propria esperienza al giovane Lance Stroll, un'eventualità che a dire la verità farebbe molto comodo anche alla Sauber. Il team elvetico, ormai nell'orbita Ferrari per diventare junior team di Maranello, vorrebbe da una parte concedere l'opportunità di gareggiare in F1 a Leclerc o Giovinazzi, ma dall'altra ingaggiare un pilota esperto che possa riportarla ai propri anni d'oro e dare una mano alle giovani leve che saranno al volante della prossima monoposto svizzera. Una cosa è certa: le chance, per Robert Kubica, non mancano.


TAGS: formula 1 renault f1 robert kubica f1 F1 2017 williams martini racing formula 1 2017 sauber f1