Autore:
Giulio Scrinzi

CORAGGIO DA VENDERE Vi ricordate di Billy Monger? Quella giovane promessa dell'automobilismo britannico che lo scorso giugno perse entrambe le gambe in quel terribile incidente durante una gara di Formula 4 a Brands Hatch? A sette mesi da quella tragedia... il 18enne nato in Inghilterra è tornato a correre! Nella giornata di ieri, infatti, Billy è tornato alla guida di una monoposto, per la precisione sul circuito di Oulton Park e al volante di una Formula 3 adattata dal team Carlin in modo che potesse pilotarla con il solo utilizzo degli arti superiori.

LA STRADA È ANCORA LUNGA Com'è andato il test in questione? I messaggi postati su Twitter dal piccolo Billy parlano da soli: “Non pensavo che questo sarebbe stato possibile pochi mesi fa. La strada è ancora lunga ma l'obiettivo è più vicino. Grazie al team Carlin per averlo reso oggi possibile!”. Questa, invece, la risposta del reparto corse britannico: “Stai facendo un ottimo lavoro. Siamo orgogliosi di essere parte del tuo cammino e speriamo di essere insieme sulla griglia della British F3”.


TAGS: formula 1 f1 billy monger incidente billy monger f1 2018 formula 1 2018 formula 3 billy monger 2018 billy monger formula 3 billy monger team carlin