Autore:
Massimo Grassi

PROMESSE RISPETTATE Ne avevamo parlato qualche mese fa ed ora è realtà: Nissan ha aperto il portafogli e per 2,1 miliardi di dollari ha acquistato il 34% di Mitsubishi, diventando così l'azionista di maggioranza della Casa dei 3 diamanti. Nasce così un colosso dell'auto da circa 10 milioni di pezzi all'anno, in grado di spodestare big come il gruppo Volkswagen, Toyota e General Motors dal podio delle vendite.

GHOSN UNO E TRINO A guidare il gruppo sarà Carlos Ghosn, già presidente dell'alleanza Renault-Nissan. "Con questa acquisizione, l'Alleanza diventerà una delle realtà automotive più importanti al mondo, con 10 milioni di vetture vendute nel corso del 2016" ha commentato il manager brasiliano.

ECONOMIE DI SCALA L'ingresso di Mitsubishi nell'universo Renault Nissan porterà la Casa dei 3 diamanti a poter sfruttare le piattaforme già esistenti che fanno da base a modelli come Renault Clio e Nissan Qashqai. Dall'altra parte la Casa francese e quella di Yokohama potranno contare sul sistema ibrido sviluppato da Mitsubishi. Uno scambio che permetterà alle 3 case di risparmiare circa 220 milioni di euro nei primi 6 mesi e altri 500 nel corso dell'anno successivo. 


TAGS: renault mitsubishi nissan economia Alleanza Renault Nissan