Autore:
Luca Pezzoni

INSEGUIMENTI VISIVI L'inseguimento della pupilla e dei suoi più piccoli movimenti indica pensieri, reazioni e comportamenti di una persona. Gli occhi dicono tante cose. E così come ai maschietti può capitare di non riuscire a nascondere inseguimenti visivi di lati B e curve femminili fuori dall'ordinario, possono esserci auto acchiappasguardi. Partendo da questo presupposto in casa Mercedes, evidentemente convinti delle doti glamour della rinnovata CLS, hanno messo insieme studi professionali sul tracciamento dei movimenti degli occhi (Eye Tracking) con un'indagine semiseria, per capire quali sono le curve e i lati più sexy della nuova nata.

TECNICHE COLLAUDATE Studi che vengono usati, ad esempio, per studiare le reazioni di fronte alla pubblicità o per valutare l'usabilità de siti web. In questo caso, da una parte c'è uno video molto divertente pubblicato sulla web-tv di Casa, dove una signorina pretenziosa si perde dietro la CLS. Ma poi l'approccio diventa improvvisamente serio e teutonico e il video sul Mercedes Eye Tracking si focalizza sugli studi, eseguiti su diverse persone con appositi strumenti di tracciamento dei movimenti oculari. Ecco le risultanze, per certi versi scontate...

SOLITI SGUARDI Le prime sequenze sono tipicamente da spot maschilista, ammiccante al bel mondo, con la solita bellona che, ondeggiando, nasconde alla vista tutto meno che le proprie grazie. I cursori da battaglia navale che appaiono sul vestitino nero rappresentano i classici movimenti degli occhi dell'uomo tipo. Curve, lato B, anche occhi bocca e naso per controllare che tutto sia a posto. Ma traslando lo stesso approccio sulla CLS cosa succede? Qui entra i gioco il solito tecnico in camice bianco che insieme alla voce narrante ci spiega che l'inseguimento di curve delle lamiere, i gruppi ottici posteriori, il raccordo curvilineo del tetto con il padiglione sono tra i punti più guardati di un'auto. Lo dicono gli studi effettuati con sofisticati macchinari. Anche fari anteriori e griglia Mercedes con il simbolo stellato sono punti dove l'occhio si ferma volentieri.

INDAGINE Non sono noti i numeri e la tipologia di persone sottoposte al test, ma non per questo l'indagine è poco significativa. Se non altro perché analizzare il movimento degli occhi di fronte ad un'auto per 40 secondi lascia intuire nuove potenzialità tecnologiche nello svolgimento dei clinic test. Ovvero, quelle mini indagini esplorative che vengono effettuate dalle Case su target a campione per analizzare le reazioni rispetto al nuovo design di un auto. Il fatto che alcuni elementi tipici del linguaggio emozionale di un'auto come la CLS, come il tetto ribassato e le forme muscolose, siano stati tra i punti più guardati porta anche a riflettere su quanto potere abbiano le percezioni irrazionali, quelle legate all'emotività nel farsi un'idea di un'auto.

WEB-TV Ultima notazione per l'innovativo metodo di comunicazione multimediale e via web: il video pubblicato da Mercedes sulla propria tv online oltre ad essere di pregevole fattura a livello realizzativo, riesce ad essere interessante quasi come un servizio giornalistico. Un plauso quindi alla creatività Mercedes ed ai consulenti che l'avranno certamente supportata. Ma anche un esempio di marketing pensato per avvicinare clienti e appassionati in modo scherzoso. Con una comunicazione diretta fra Casa e consumatore, grazie alla rete, molto più vicina rispetto al passato. E se anche i tedeschi diventano ironici significa che davvero è cambiato il mondo...


TAGS: mercedes occhi web-tv