Autore:
Luca Cereda

CLIMI SECCHI L’estate porterà in America la nuova Subaru Outback 2015, presentata in anteprima al Salone di New York. Un’Outback svecchiata nello stile, più vicino a quello dei moderni suv, e offerta sul mercato a stelle e strisce con motori boxer 2.5 da 175 cv e 3.6 da 256 cv. Entrambe a benzina e abbinati a trazione integrale, Active Torque Vectoring e trasmissione CVT Lineartronic con palette al volante.

CAMMINA ALTA Una certa presenza su strada non è mai mancata alla tuttoterreno della Casa delle Pleiadi, ma questa Subaru Outback 2015 sembra voler rincarare la dose con una mascherina più suv-style e un’altezza da terra di ben 22 centimetri. Nuovi cerchi da 17’’ o da 18’’ e un ampio parabrezza, poi, completano il quadro. La nuova Subaru è stata rivista anche nell’assetto  e nella taratura dello sterzo, mentre le soglie di carico sono state ottimizzate per favorire discesa e salita a bordo di passeggeri e bagagli.

TECNOLOGIA Tre gli allestimenti previsti per gli USA: base, Premium e Limited. Nell’equipaggiamento di serie della Subaru Outback 2015 figurano tra le altre dotazioni  la rear camera, i sensori ribaltamento (per l’attivazione degli airbag), l’hill descent control, l’hill start assist e un sistema di infotainment con schermo da 6,2 pollici, radio, lettore cd e presa usb.

AI PIANI ALTI Continuando con le versioni Premium e Limited, entrano in gioco (a seconda delle regole del listino) altri gadget tecnologici come il sistema di monitoraggio dei punti ciechi, il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza e tanti ancora. Sull’Outback 2015 Premium c’è anche uno schermo multitouch con comandi vocali e gestuali, mentre la Limted offre in esclusiva lo stereo Harman Kardon. 


TAGS: salone di new york 2014 subaru outback 2015