Autore:
Luca Cereda

NEL MEZZO DEL CAMMIN Mercedes presenta al salone di Ginevra la Classe C 2018 berlina e SW. Trattasi del classico restyling di metà ciclo proposto a quattro anni di distanza dall'uscita del modello attuale, che in Italia ha venduto finora quasi 31.000 esemplari.

FACELIFT Esteticamente cambia pochissimo, salvo ritocchi alla mascherina e al paraurti. Il frontale della nuova Mercedes Classe C 2018 continuerà però ad avere una caratterizzazione specifica a seconda delle versioni. E presenta delle luci riconfigurate all'interno, con l'optional dei Multibeam a LED per la prima volta disponibile.

DIGITAL COCKPIT Ci sono due nuovi colori per la carrozzeria: argento Mojave e verde Emerald. E il catalogo si aggiorna anche per le finiture degli interni, che adesso propongono la strumentazione digitale con schermo riconfigurabile e display da 12,3''. Quello dell'infotainment rimane da 7'' o da 10,25 pollici.

SEMPRE PIU' ASSISTITA Si aggiorna anche la lista di tecnologie disponibili, a partire dal keyless che diventa di serie e l'head up display disponibile. Tra gli ADAS figurano ora congegni da Mercedes di rango superiore: Distronic, Active Lane Change Assist, Active Emergency Stop Assist, Active Steering Assist e Brake Assist con riconoscimento di pedoni e ciclisti. Guarda il nostro video live dal Salone. 


TAGS: ginevra 2018 mercedes classe c my 2018 nuova mercedes classe c sw 2018 mercedes classe c 2018 restyling mercedes classe c sw nuova mercedes classe c sw 2018 mercedes classe c restyling nuova mercedes classe c 2019 nuova classe c 2019 nuova mercedes classe c 2019