Autore:
Andrea Rapelli

USA SPECIAL Conoscete tutti la Mazda MX-5: roadster a due posti secchi, perfetta distribuzione dei pesi tra i due assi e trazione posteriore per una guida da palati fini. Alla miriade di versioni e allestimenti creati dal 1989 ad oggi si aggiunge ora la Special Edition, con 450 esemplari riservati esclusivamente al mercato americano. 

RICORRENZE Se la nuova ND vedrà la luce solo nel 2013, la Mazda MX-5 attuale (o NCFL, per i più impallinati) Special Edition verrà presentata al pubblico durante il prossimo Chicago Auto Show. Guarda caso, proprio lo stesso dove, 23 anni fa, debuttò in grande stile la prima Miata, inaugurando una stirpe davvero longeva.

TRUCCO LEGGERO Se i lineamenti facciali della Mazda MX-5 Special Edition rimangono quelli di sempre, sono due le nuove tinte esterne, con accostamenti cromatici forti. Gli automobilisti yankee potranno scegliere fra un candido Crystal White Pearl e un più vivace Velocity Red. Su entrambi, i cerchi in lega da 17” si anneriscono, insieme al tetto retrattile. Di nero vestiti pure gli specchi laterali e alcuni dettagli interni: sedili in pelle (riscaldati) e inserti laccati in plancia. 

SPORT-MODE A spingere, il classico 2 litri benzina da 160 CV, accoppiato ad un cambio manuale o, in alternativa, all'automatico Powershift con paddle al volante, entrambi a 6 marce. L'handling invece è garantito da sospensioni Bilstein con taratura più consistente.


TAGS: mazda mx-5 special edition Mazda MX-5 25th Anniversary Movie