RIPOSO INVERNALE Mancano pochi giorni all’inverno ma il freddo è già arrivato: nella lista dei regali di Natale metteteci anche quello per la vostra moto o il vostro scooter, specialmente se preferirete il calore della vostra auto o dei mezzi pubblici: una serie di preparativi fondamentali per non aver brutte soprese in primavera.

PRIMA LA PULIZIA Il primo passo è senza dubbio un lavaggio accurato, specialmente se avete utilizzato le moto nell’ultimo periodo con le strade sporche di fango, fogliame e sale. Il lavaggio a mano è l'opzione migliore ma richiede tempo e spazio, il lavaggio a gettoni è un'alternativa valida, fate attenzione solo a dove indirizzate il getto d'acqua ad alta pressione. L’asciugatura è una fase altrettanto importante: la ruggine è la peggior nemica della vostra moto. Altrettanto importante è ingrassare bene cavi e snodi, nonché la catena: prima di farlo, però, controllate che sia bella pulita. In caso non lo fosse, pulitela con un pennello o uno spazzolino da denti vecchio e del petrolio bianco.

TELOBOX Pulita la moto si può pensare al luogo dove custodirla. L’ideale sarebbe un bel garage poco umido ma non tutti ne hanno uno a disposizione. Diventa dunque fondamentale il telo copri-moto per proteggere la moto da sporcizia, intemperie e curiosi visitatori.

PNEUMATICI Le gomme soffrono l'umidità e il contatto con il suolo, se rimangono a lungo nella stessa posizione. Sollevatele da terra – potete usare due cavalletti – oppure infilare tra gomma e pavimento assi di legno, buon isolante. Nel caso optaste per quest'ultima soluzione, abbiate l'accortezza di girare ogni tanto le ruote oppure di tenere una pressione più alta del solito, sui 3 bar o giù di lì.Manutenzione invernale moto: gonfiate le gomme a una pressione più alta del solito

BATTERIA Poi, certo, non dimenticate la batteria. Soffre parecchio gli sbalzi di temperatura e va curata, pena la triste (quanto praticamente certa) dipartita nei mesi invernali. Acquistate un buon mantenitore di carica e collegatelo alla batteria, impostandolo sulla modalità inverno. Se non riuscite a collegare i morsetti ai poli, vi toccherà smontarla. Se doveste cambiarla, date un occhio alle batterie agli ioni di litio, più leggere, performanti e sensibili ai cicli di scarica.Manutenzione invernale moto: sicuri di farla nel modo corretto?

BENZINA E LIQUIDI Buona norma, prima del rimessaggio invernale della moto, ricordate di riempire tutto il serbatoio con carburante fresco. Già che si siete controllate il livello dell'olio motore: se non è a posto, rabboccate con olio nuovo.

FRENI Qualcuno durante il letargo invernale mette in pressione l'impianto frenante con un elastico fra leva (o pedale) e manopola, per evitare la formazione di bolle d'aria: meglio evitare. Piuttosto, se sono passati circa due anni dall'ultima volta che avete sostituito il liquido, cambiatelo in primavera, quando ritornerete in strada. Infine, potete mettere fogli di carta fra dischi e pastiglie, in modo che queste ultime non si incollino durante il periodo di letargo.

 


TAGS: moto tutorial moto guida pratica moto tutorial video moto rimessaggio moto manutenzione invernale moto