SICUREZZA IN AUTO Temperature vicine allo zero, neve e asfalto ghiacciato. Con queste condizioni meteo andare in auto richiede più attenzione del solito e di attenersi ad alcune linee guida per non incappare in situazioni spiacevoli. Ecco dunque il vademecum stilato da Seat per una guida sicura e confortevole in caso di freddo e maltempo.

LA TEMPERATURA Il primo fastidio -che può trasformarsi in pericolo- quando si guida nelle giornate più fredde è l'appannamento dei vetri. Prima di partire è opportuno, dunque, alzare al massimo il riscaldamento e puntare il getto dell’aria su finestrini e parabrezza. A quel punto è necessario impostare la temperatura interna dell’abitacolo. La temperatura ideale in auto è 21,5° ed è importante ricordare che è meglio farla fuoriuscire dalle bocchette inferiori, vicino ai piedi. Guidare con la parte superiore del corpo esposta a un calore eccessivo può infatti causare sonnolenza. I dati riportati dagli ingegneri Seat riportano che guidare con una temperatura dell’abitacolo di 35° causa gli stessi effetti di un livello alcolemico nel sangue pari a 0,5 g/l. A scanso di equivoci ricordiamo che il riscaldamento, a differenza dell’aria condizionata, non consuma carburante o acqua extra perché per produrre aria calda viene utilizzata l’acqua calda generata dal motore.

ABBIGLIAMENTO IN AUTO Per migliorare il comfort e la sicurezza in auto Seat sconsiglia di indossare abbigliamento invernale al volante in quanto limita la libertà di movimento. I guanti, soprattutto, andrebbero indossati solo e soltanto se le basse temperature causano una perdita di sensibilità nelle mani durante la guida. Altro consiglio per scaldarsi velocemente è attivare il riscaldamento dei sedili appena entrati in auto. Attenzione, però, lasciarlo al massimo per molto tempo è altamente sconsigliato.

 

 


TAGS: seat guide pratiche sicurezza auto